Tiroide: ipo o iper?

Buonasera!!
Sono una ragazza di 28 anni e nel 1998 mi è stata diagnosticata la tiroidite di hashimoto: conseguenza ipotiroidismo. Negli ultimi mesi sono dimagrita 6/7 Kg ma per mio volere ore peso 55Kg, però soffro di insonnia emicranie continue, alterno momenti di iperattività a momenti di apatia, nervosismo, freddo stanchezza fisisca e mentale, dolori muscolari, occhi irritati. Gli ultimi esami del sangue che ho fatto la settimana scorsa riscontratno un valore di tsh pari 0,01 ft3 ft4 nella norma anticorpi molto alti: mi sapreste dire cortesemente cosa mi succede? E' possibile che il mio ipo sia diventato iper??
Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Giovanni Ragozzino Endocrinologo, Gastroenterologo, Dietologo 389 4
Gentile Utente,
partendo dal dato più recente è verosimile la diagnosi di ipertiroidismo subclinico. Appare indispensabile conoscere la eventuale terapia praticata (L-tiroxina?) nonchè il referto ecografico più recente ed i valori di fT3, fT4, ab TPO, ab HTG e nel caso fossero stati praticati, di TRab per una risposta più esauriente.
Saluti

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno e innanzitutto grazie.

Cerco di essere più precisa riguardo le analisi, l'ecografia purtroppo non è ancora in mio possesso:

TSH 0,01 uIU/ML dONNA 0,40-4,60

T3 libera (FT3) 2,07 pg/ml donna 1,4-3,4

T4 libera (FT4) 1,37 ng/dl donna 0,71-1,85

Anticorpi anti peross. tir. (TPO) 2797,6 IU/ml
donna fino a 12


Anticorpi anti tireoglobulina 138,1UI/ml
donna fino a 40


Sperando di essere stata chiara, La saluto distintamente.

non appena sono in possesso dell'ecografia le faccio sapere garzie.
[#3]
dopo
Utente
Utente


dimenticavo di dirle che sono in cura con Eutirox da 125.

Grazie.
[#4]
Attivo dal 2006 al 2007
Endocrinologo, Diabetologo
gentile signora, verosimilmente lei è in ipertiroidismo iatrogeno, provi a sospendere ompletamente la terapia ( eutirox) che probabilmente è eccessiva e rivaluti la sua situazione ormonale tra 2 mesi circa.in regime di wash-out, ovverossia di pulizia dalla terapia,sarà necessaria rivalutazione clinica e biochimica.
cordiali saluti
monica mellozzi
[#5]
Dr. Giovanni Ragozzino Endocrinologo, Gastroenterologo, Dietologo 389 4
Gentile Utente,
alla luce dei dati riportati Le confermo la diagnosi di ipertiroidismo subclinico. Pertanto, il consiglio è di ridurre il dosaggio della l-tiroxina (alla quale potrà provvedere il curante a cui ha affidato o affiderà il suo caso). Alla luce dei valori di TSH e fT3 ed fT4, dosi gli anticorpi anti recettore del TSH (TRab). In genere, con la riduzione della dose, i miglioramenti più significativi intervengono a partire dalla II settimana.
Saluti
[#6]
Dr. Alessandro Pilo Endocrinologo 42
Sono d'accordo completamente con i colleghi che hanno già dato il loro parere.
Le consiglio sospendere completamente la terapia e rivalutare la funzinalità tiroidea dopo 1 mese.
Saluti

[#7]
Dr. Diego Micochero Oculista 1.4k 61 20
Gentile utente,
non entro assolutamente nel merito delle risposte dei colleghi Endocrinologi poichè non è il mio campo.
Come Oculista voglio solo consigliarLe di non trascurare i sintomi a livello oculare: eventuali diminuzione degli ammiccamenti possono infatti portare a uno scarso ricambio del film lacrimale.
Potrebbe essere utile, se non è stato già fatto, una terapia integrativa locale con lacrime artificiali ( per es. Hyalistil collirio monodose) da instillare 2 o 3 volta al dì.
Cordialmente
Diego Micochero

DOTT.DIEGO MICOCHERO
DOTTORE DI RICERCA e già PROFESSORE a c.dell' UNIVERSITA' di PADOVA
Corso del Popolo, 21 PADOVA
340 5240373-338 8718992