Antibiotici

Buongiorno

Alcuni giorni fa (4) ho dovuto richiedere l'intervento della guardia medica causa sintomi influenzali e - la dottoressa - dopo avermi visitato, ha prescritto una robusta cura di antibiotico augmentin (875+125), tre capsule al giorno, per una settimana. Mi ha detto che sulle tonsille erano presenti delle placche "importanti" e quindi era meglio procedere in questo modo. Adesso - a distanza di quattro giorni - non ho più dolore alla gola e la febbre è passata. Ho consumato una intera confezione di augmentin (12 pastiglie) e mi chiedo se sia necessario continuare con la cura. L'equivalente di una settimana di antibiotici - 3 al giorno - sono due scatole (quasi) di augmentin! Se non strettamente necessari ne farei sinceramente a meno .


Grazie
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
gentile utente
è consigliabile un trattamento della durata di almeno 7 giorni

Tommaso Vannucchi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore , potrei tuttavia ridurre le dosi , ad esempio passate dalle tre compresse giornaliere a due o una senza pregiudicare l'efficacia del trattamento ?

Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
si è possibile ridurre a due dosi giornaliere

Tommaso Vannucchi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test