Utente 126XXX
ho 26 anni e da sei mesi accuso delle fastidiosissime fitte sotto il seno sinistro che si irradiano verso l'alto, lasciandomi la sensazione di una "vampata", stordimento e un po' di paura. Ora sono cominciati anche a destra, mi sembrano molto interni, e quando ci sono faccio molta fatica a respirare. Non amo molto i medici, quindi ho aspettato qualche mese, poi mi sono un po' preoccupata perchè le fitte aumentavano sempre di più e mi sono recata dal mio medico. Abbiamo fatto molti accertamenti, tutti negativi: ma le fitte aumentano, e sono passate anche alla zona lombare e schiena. Se sto distesa va meglio, già seduta sul divano o in macchina o in piedi vengono molto forti. Ora sono sì un po' preoccupata nel senso che ho escluso di avere problemi al cuore e di non avere ulcere (solo gastrite dal referto della gastroscopia): ma cosa può essere? E' lo stomaco infiammato che può ridurmi così o esofagite? Ho quasi la sensazione che ci siano come dei nervi accavallati o un osso che schiaccia qualcosa: è proprio un doloraccio! vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Ettore Vallarino

28% attività
8% attualità
12% socialità
BUSALLA (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Non è possibile formulare alcuna ipotesi, o affrontare alcun tipo di discussione in assenza dei dati degli accertamenti cui si è sottoposta. Cordiali saluti
https://www.medicitalia.it/ettorevallarino

[#2] dopo  
Utente 126XXX

Scusi, è che per paura di scrivere troppo non sono stata specifica.
Le analisi del sangue (compresa celiachia) erano tutte perfette. Tranne Epsetein Barr alto (la dottoressa mi ha parlato di ri-attivazione del virus a causa di una brutta influenza avuta prima che comparissero i dolori).
Ecografia addome superiore, non si evidenziano calcoli, tutto nella norma.
Ecodoppler al cuore ed elettrocardiogramma: prolasso della valvola mitrale ma tutto nella norma. Ho infine eseguito una gastroscopia che non ha evidenziato nulla, se non lieve gastrite. E' stato prelevato un campione di tessuto per cercare l'Helicobapter ma l'esito è stato negativo. Resta il fatto che i dolori peggiorano, sono delle fitte molto forti. Mi brucia moltissimo la gola ed è ormai compagno di viaggio di un anno una sostanza bianca e molto vischiosa in fondo alla gola, che a volte di notte mi ha fatto anche vomitare.
Credevo che dalla gastroscopia avrei saputo qualcosa, ma sono stata tranquillizzata in questo senso. Sono molto stanca e abbattuta: ho 26 anni e a volte anche fare le scale risulta complicato. Mi sento dire che è la stanchezza, lo stress: ma non sono nè stanca, nè stressata. Mi brucia tantissimo il torace e respiro spesso a fatica. Spero di avere qualche indicazione su ulteriori approfondimenti da fare. grazie mille