Utente 168XXX
buongiorno dottore ho 35 anni e da quasi 1 mese sia seduta che coricata avverto tipo uno sfarfallio al basso ventre diciamo all'altezza delle ovaie, l'ho detto alla mia ginecologa e lei mi ha risposto o che ero incinta o poteva essere l'intestino; premetto che il ciclo è sempre regolare e porto dal marzo 2009 la spirale. non ho mai fatto gastroscopie xò quando premo al centro della pancia sento fastidio tanto tempo fa il mio medico mi aveva detto, che avevo il colon irritabile, soffro di colite e spesso mi sento gonfia sopratutto d'inverno quando tendo a prendere chili di troppo. sono un pò a dieta ho eliminato il pane pur mangiando ogni tanto la pasta, non soffro di stitichezza, sono abbastanza regolare. spero mi possa dare un suo parere o sicuramente un consiglio.ho una visita ginecologica a settembre non vorrei fosse la spirale; comunque in quest'ultimo periodo sono stata molto stressata e tendo ad essere ansiosa, sono una che si preoccupa e tendo a trasformare le preoccupazioni in appunto stress può essere questo? la ringrazio anticipatamente e scusi se mi sono prolungata. distinti saluti e complimenti vivissimi!

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
è possibile che condizioni di stress psicologico modifichino la percezione dei normali movimenti del transito intestinale ed è più facile che ciò accada in soggetti che hanno ricevuto la diagnosi di colon irritabile.
Per maggiore tranquillità le consiglio di anticipare la visita ginecologica prevista in modo da consentire un orientamento diagnostico più preciso.
Nel frattempo le allego il link all'articolo sul colon irritabile presente sul sito allo scopo di sottolineare la necessità di opportune variazioni comportamentali alimentari
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/332-colon-irritabile-sindrome-intestino-ibs.html
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente 168XXX

CARO DOTTORE PURTROPPO NON POSSO ANTICIPARE LA VISITA GINECOLOGICA, PERCHè LA FACCIO TRAMITE ASL E SONO PIENI è IL PRIMISSIMO APPUNTAMENTO CHE MI POTEVANO, PRIMA NON SI POTEVA SAREI COSTRETTA AD ANDARE PRIVATAMENTE MA I COSTI SONO ELEVATI PER ME. MI HA CONSIGLIATO DI ANDARCI PRIMA PERCHè PENSA CHE CI SIA QUALCOSA DI URGENTE? SPERO DI NON ESSERE INCINTA PERCHè HO GIà DUE BAMBINI E BASTANO E POI HO LA SPIRALE E NEI PERIODI FERTILI USO ANCHE IL PROFILATTICO. GRAZIE MILLE DOTTORE X LA SUA TEMPESTIVA RISPOSTA SPERO LO SIA ANCHE X QUESTA DOMANDA. COMPLIMENTI X IL SITO!

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
non ci sono motivi di urgenza per anticipare la visita ginecologica, il mio invito era rivolto ad agevolare la sua tranquillità. Se è stato ipotizzata una gravdanza basterà accertarsi con un semplice test da prendere in farmacia.
Resta valido quanto detto sulla condizione di stress.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.