Utente 179XXX
Ho 35 anni, da marzo 2009 mi è stata diagnosticata una RCU (dopo colonscopia condotta fino all'ileo terminale) tutto normale trane iperemia e ulcerazioni nel retto, con deplezione della quota mucipara.

La prima cura con beclometasone 3g locale, poi sospeso in fase remissiva.

Riacutizzazione a ottobre 2009, iniziata cura con balsalazide 750mg X 2 due volte al giorno che ha portato a completa remissione. Balsalazide anche in mantenimento.

A marzo 2010 ho eseguito una rettoscopia di controllo, condotta fino al sigma che ha mostrato segni di flogosi nel retto e lieve deplezione della quota mucipara.

In seguito a riacutizzazione (minore rispetto al passato) a metà settembre 2010 oltre al trattamento con balsalazide 750mg x2 mi è stata aggiunta mesalazina gel 4g per via rettale.

Volevo sapere se è buona cosa effettuare una colonscopia di controllo o al limite una rettoscopia. Inoltre volevo sapere se è possibile in fase di remissione tornare in regime di sola balsalazide.

Dimenticavo, in tutte le analisi ematiche i valori di ferritina, pcr e glicoproteina acida nonchè emocromo completo sono sempre risultati nella norma. L'unico valore fuori norma nelle fasi acute è il VES pari a circa il doppio del massimo previsto.

Al livello di sintomi prima della prima diagnosi soffrivo di dolori di pancia e feci molli, in seguito al trattamento con balsalazide i dolori sono scomparsi e la consistenza delle feci e diventata normale.

Grazie in anticipo per chi saprà darmi consiglio.

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro Utente, essendo una colite distale sarebbe meglio utilizzare una terapia combinata con balzide cp per os e clismi di mesalazina per via topica( quest'ultima, al limite a giorni alterni).
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 179XXX

Grazie per la risposta.
Il dubbio che mi rimane e se eventualmente in fase di remissione possa diradare i clismi e/o diminuire il dosaggio da 4 a 2 g.

Grazie ancora per la disponibilità.

[#3]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Meglio i clismi da 4 g anche in fase di remissione.
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#4] dopo  
Utente 179XXX

Grazie molte per la sollecita risposta che ha dissipato questi miei dubbi.

Distinti saluti.