x

x

Dolore addome sinistro

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili dottori,
vi scrivo per chiedere informazioni riguardo un dolore che avverto da qualche settimana. E' un dolore non troppo intenso, inquadrabile nell'addome inferiore sinistro e con irradiazioni alla schiena, nella parte bassa circa sul fianco. Non presento febbre, il dolore non è così tremendo da non consentirmi una vita normale, ho la pancia gonfia e so per certo che il dolore non dipende da problemi ginecologici avendo effettuato una visita + eco che non hanno rilevato nulla di anomalo. Qualche anno fa ho sofferto di calcolosi renale destra, ma questo dolore mi sembra differente dalla colica renale che si manifestava in maniera assolutamente non gestibile senza adeguati antidolorifici e che dava origine ad un dolore differente, sentivo come delle pulsazioni molto dolorose. Il fastido che presento ora non mi sembra colico. Mi sembra che il dolore si attenui la maggior parte delle volte con la defecazione per poi ripresentarsi dopo un po'. Mi chiedo quindi se sia il colon infiammato o qualcosa di simile, ma resta il dubbio di un problema renale.

Mi consigliate di effettuare degli accertamenti?
Di che tipo e in caso con che urgenza?

Grazie per l'aiuto.

[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
si tratta di meteorismo (gas => utile del Simeticone).
Molteplici le cause: colon irritabile, cibo, aerofagia, etc.

Un gastroenterologo è lo specialista per fare chiarezza.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
È probabile che i sintomi riferiti possano essere inquadrati in una sindrome del colon irritabile. Ne parli con il curante.

Dr. Roberto Rossi

[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentili dottori, grazie per il prontissimo aiuto!

Ho la possibilità di vedere il mio medico curante tra qualche settimana, chiederò a lui di mandarmi da uno specialista gastroenterologo in modo da inquadrare bene il problema e procedere verso diagnosi e cura.

Grazie ancora per l'aiuto offerto.

[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Ci mancherebbe.

Auguroni

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test