Utente
Salve sono una ragazza di 30 anni, soffro di colon irritabile non diagnosticato. Stamattina quando mi sono alzata mi sentivo tutta strana diciamo sotto sopra. Ho fatto molta aria e poi sono andata in bagno ma non molto stimolata e ho avuto una (diarrea forzata, non spontanea). Dopo di questo è iniziato un forte dolore sotto l'ultima costola sinistra, portandomi anche stanchezza, brividi, mal di testa e debolezza. Nel pomeriggio si è alleviato un po' premetto che a pranzo non ho mangiato quasi niente. Stasera dopo aver mangiato un po' di pasta in bianco è iniziato di nuovo il dolore. La mia paura è ke al posto del colon possa essere la milza. Non so cosa mi succede la cosa certa è che ho tantissima paura. Spero di avere al più presto una vostra risposta. Vi ringrazio in anticipo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Penso che il suo problema sia legato all'iperdistensione gassosa del colon, spesso presente nel colon irritabile,
sarebbe utile l'assunzione di antimeteorici come il Simeticone.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per avermi risposto subito, ma ci sta da preoccuparsi? Stanotte nn ho per niente dormito e stamattina mi sono alzata presto ancora con questo dolore che tende avvolte ad irradiarsi verso la bocca dello stomaco altre è semplicemente localizzato. La cosa ke mi fa preoccupare è ke questa volta il mio colon non borbora. La milza non centra niente? La testa continua a far male e gli occhi sono lucidi e rossi.

[#3]  
Dr. Francesco Carrino

20% attività
8% attualità
0% socialità
TORRE DEL GRECO (NA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2012
Credo e confermo ciò che gli è stato detto.I sintomi riferiti sono da ascriversi ad una Sindrome da Colon Irritabile, anche se da questa Sua ultima ( mal di testa ,occhi rossi e lucidi ) si potrebbe pensare ad una banale Sindrome influenzale. A proposito ma perché continua a pensare alla milza?
Cordiali Saluti

dr.Francesco Carrino
chirurgo e colonproctologo U.O.C. Chirurgia ASL NA 3 Sud, P.O. " Maresca" Torre del Greco -Napoli
Dr. Francesco Carrino

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Penso che
<<stanchezza, brividi, mal di testa e debolezza>>
<<gli occhi sono lucidi e rossi>>
possano rappresentare prodromi di uno stato infiammatorio,
ha misurato la sua temperatura corporea?
Dovrebbe utilmente consultare il suo curante di fiducia per una visita diretta.

Tale condizione potrebbe aver sollecitato la sua colopatia funzionale.

Sarebbe utile comprendere perchè mai ha citato la milza per ben due volte.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5] dopo  
Utente
non ho febbre, e mi preoccupa la milza xkè si trova nello stesso posto del dolore e da alcune ricerche su internet evidenziano il fatto che un dolore propio al di sotto della costola sinistra può essere causato dalla milza. soffro da molto tempo di stomaco e da circa un anno ke il mio colon nn mi da tregua, ma un dolore cosi nn l'ho mai avvertito apparte un mese fa subito dopo aver finito di mangiare un panino mi è venuto un dolore simile ma più intenso associato a fiato corto, avevo difficoltà a respirare. la mia dottoressa dice che i miei brividi sono solo una somatizzazione.posso vivere mangiando sempre in bianco e rinunciando a tutte le cose ke mi piacciono! vi ringrazio per l'aiuto che mi state dando.
cordiali saluti

[#6]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
In quella stessa area è presente la flessura colica sinistra, che, se iperdistesa, può dare il dolore da lei citato.

Non vedo motivi per pensare alla milza.
Ad ogni modo può rasserenarsi eseguendo una semplice ecografia addominale.

Saluti Cordiali
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7] dopo  
Utente
la ringrazio vivamente per essermi stato d'aiuto.
mi ha molto tranquillizata.
grazie ancora distinti saluti

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto bene, sono contento per lei.

Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
un'ultima cosa ma come faccio a risolvere il problema? io nn uso medicine apparte il pantorc xkè ho un piccolo problema al cuore e ho paura delle medicine...

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le ricordo quello che ho scritto in replica #1,
ovviamente sarà utile farsi seguire da un bravo gastroenterologo.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Mi scuso ancora per il disturbo ma oggi sono tre giorni da quel dolore e nn riesco ad andare in bagno faccio solo aria o meglio stasera ci sono andata ma pochissimo proprio una palla durissima. E mi sento un peso allo stomaco e costipata per due giorni ho fatto una dieta alimentare con pasta carne e pesce in bianco. Solo oggi ho mangiato nella norma. Sono molto spaventata. Aiuto.
Distinti saluti

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non deve spaventarsi, deve solo farsi visitare!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente
Ma la mia dott dice pure lei è il colon ma nn riesco ad andare in bagno nn so come fare per di più ci si è messo pure lo stomaco

[#14] dopo  
Utente
Buon giorno gentilissimo dottore volevo aggiornarla della situazione. Questa mattina finalmente sono riuscita ad andare in bagno. A febbraio sono stata male e il gastroenterologo mi ha dato una cura dove ho preso il plantalax per un bel po' di tempoe siccome nelle feci era presente una sostanza strana mi hanno fatto fare il controllo visivo ogni volta ke andavo in bagno. Dopo averle spiegato questa cosa volevo dirle ke stamattina nelle feci era presente una cosa davvero stranissima, era come del muco ma più duro diciamo tipo grasso con delle piccole sacche ke contenevano piccolissime palline di feci, inoltre le feci erano molto dure ma piene di muco o almeno credo ke sia muco. Mi scuso per averle fatto questa descrizione alquanto orrenda e imbarazzante. Per quanto riguarda lo stomaco ho una gastrite da deflusso biliare con ernia iatale ed esofagite. Spero ke possa essermi d'aiuto mi scuso e la ringrazio moltissimo. Cordiali saluti.

[#15]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
In pratica ha descritto un "surplus" di muco intestinale che il suo colon è stato "costretto" a produrre per veicolare le sue feci dure!

... niente paura!

Le auguro una buona domenica.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua risposta è davvero molto gentile. Con la speranza ke nn sia nulla di importante le auguro buona domenica anche a lei. Un'ultima domanda ma secondo lei a 30 anni si può stare attenti a tutto ciò ke si mangia privandomi di tutto? A 30anni una persona normale dovrebbe vivere e mangiare in modo tranquillo e nn avere solo rinuncie. Se può mi indichi la strada migliore. La ringrazio nuovamente. Ah dimenticavo cmq dopo il messaggio ke le ho inviato ho avuto un'altra scarica però molto più morbido e cmq piene di muco

[#17]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sono convinto che troverà un bravo gastroenterologo,
che saprà personalizzarle una terapia,
in grado di gestire al meglio il suo colon irritabile e premetterle di evitare "rinunce".

Buona Domenica
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it