Stipsi e colon

Salve dottore allora sono una ragazza di 29anni da sempre stitica provando di tutto dai lassativi naturali alle perette che riescono meglio dai lassativi...praticamente a una settimana a venir qua che non ho stimolo per andar in bagno per meglio dire prima andavo in bagno col caffè poi non a funzionato e mi ritrovo a sforzi sovraumani senza stimolo naturale ho se c'è quando viene si blocca subito.l evacuazione c'è se faccio una peretta ma come ben so non sono piacevoli ne tanto meno facciano bene all interno inoltre ho sempre da una settimana colon ascendente se non sbaglio cioè colon lato sx dell addome fino a giù che fa male ho preso debradat una compressa al giorno x cinque giorni ma non vedo miglioramenti e come se avessi la sensazione di una palla all interno e tavvolta sento pungere e pure gonfio.circa un anno fa ho fatto la colonscopia ed è uscito un colon con aderenze per un intervento fatto anni fa alla tuba e nulla di che dalla colonscopia adesso vorrei solo rifarmela per la paura di qualche brutta malattia perché non faccio altro che sentire tumore colon tumore colon e il medico di base non vuole farmela fare di nuovo magari tra un altro anno se è il caso ma così poco meno ho più di un anno gli sembra eccessivo mi a prescritto pursenid da prendere per andar in bagno ma non posso continuare così c'è qualcosa che non va ho e solo una mia fissazione non so cmq le feci sono normali non c'è muco non c'è sangue nulla solo che non escono da sole ma devo aiutarmi x svuotarmi almeno un po perché il peso e il dolore al colon fanno malissimo.vorrei avere un consiglio su cosa prendere per questo colon e magari sapere pure se mi devo preoccupare per qualche brutta malattia ho un inizio di una malattia sono abbastanza preoccupata caro dottore la ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signora,
se la colonscopia di un anno fa non ha evidenziato alterazioni della mucosa, NON si può prendere in considerazione l'ipotesi di un tumore, anche in considerazione della giovane età.
Bisognerebbe comprendere un po' meglio se le aderenze postchirurgiche che riferisce abbiano un ruolo nella sua condizione, peraltro inquadrabile probabilmente in una stipsi funzionale.
Può giovarsi di accorgimenti dietetici che mirano innanzitutto ad aumentare la quantità di liquidi introdotti (bere almeno 2 itri di acqua al giorno) e le fibre insolubili (verdure cotte) unitamente alla pratica costante di attività fisica lieve (camminare).
Il gastroenterologo che potrà visitarla deciderà se è opportuna una terapia con probiotici; per il momento è meglio evitare l'assunzione spontanea (non controllata dal medico) di lassativi.
Cordiali saluti.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore cmq il dolore si radia anche rene sx praticamente ho mezzo addome che fa male respiro profondamente e da fastidio vorrei sapere inoltre se devo continuare con i debradit invece di una due compresse il dolore e insopportabile tavvolta e sono abbastanza spaventata perché non mi è mai successo per così tanto tempo.presso leggermente sotto la costola sempre lato sx fino a giù e sento qualcosa indurito mentre dall altra parte dx no e il dolore che è fastidio più che altro.la visita dal gastroenterologo c'è lo a marzo ma di certo non posso star così non so che fare...
[#3]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signora,
se il dolore è particolarmente intenso è necessario che sia visitata da un medico in pronto soccorso; il farmaco che sta assumendo non è efficace in queste condizioni, sarebbe preferibile utilizzare un antispastico, ma una consulenza online non può andare oltre.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore ma antispastico sarebbe spasmek ma so che non aiuta ad andare in bagno anzi...il dolore e fisso e una sensazione di gonfiamento all interno di qualcosa.faccio giornalmente la peretta per andar in bagno ieri ci sono riuscita ma stamani no ripeto è come se avessi un blocco all interno temo qualcosa di brutto perché non mi è mai successo e la colonscopia non posso farla un altra peE che il medico d famiglia e contrario non so che pensare mai avuta una stipsi e occlusione così soffro di colon si ma mai avuta per una settimana senza stimoli ma arrivano solamente se vengono indotti dovrei prendere in considerazione qualcosa di brutto all interno?
[#5]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signora,
non prenda in considerazione nulla!
Se al momento attuale ha un forte dolore addominale (ha scritto "insopportabile"!), deve andare in pronto soccorso a farsi visitare. Se, al contrario, il dolore è sopportabile, ma le impedisce comunque le normali occupazioni, può assumere OCCASIONALMENTE un antispastico e differire la visita medica a domani.

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore grazie per le informazioni da lei dati sOno staTa al pronto soccorso allora mi anno visitata e dopo mi anno fatto fare una radiografia diretto addome perché si sospettava una subocclusione intestinale comunque esito negativo per fortuna.non c'è nulla tutto quasi nella norma apparte una ptosi del colon trasverso e della flesura colica destra ma mi anno spiegato al pronto soccorso che è dalla nascita che c'è lo è l intestino colon un po più calato basso del solito che non è una cosa di ora successa ma nulla di preoccupante insomma prognosi stipsi in pz con sindrome colon irritabile cura invece una bustina di selg da 1000 in un litro d acqua per pulire l intestino e dopo una cura di due mesi di lexyl capsule tre volte al giorno per tre giorni e a seguire due Cp per quattro giorni e a seguire una Cp per due mesi e una cura per il colon che è abbastanza provato gonfissimoe duro infatti ora fa male tutto l addome.spero solo di poter ritrovare lo stimolo naturale per andare in bagno e spero che i dolori anche ai reni diminuiscano come le sembra?e cosa consiglia caro dottore lei?grazie mille
[#7]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signora,
sono contento che la situazione d'urgenza sia risolta per il meglio.
Sono d'accordo sull'impostazione iniziale della terapia da parte dei colleghi del PS in relazione alla diagnosi posta: le consiglio di richiedere una visita specialistica SENZA URGENZA nel prossimo mese dal gastroenterologo e farsi seguire nel tempo con gli accorgimenti che saranno di volta in volta necessari.
Cordiali saluti.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio del consiglio vivamente...le volevo dire che la bustina nell acqua lo finita da un paio di ore per l esattezza due orette e già vedo miglioramenti sono riuscita ad andare in bagno un paio di volte.il colon diciamo che va...sento come se mi vibrasse si muovesse brontola non so se sia di buon auspicio... mi chiedo una cosa anche se sto pulendo l intestino non devo preoccuparmi se non vado in bagno ad esempio domani ho dovrei andar ugualmente tutti i giorni?spero di riprendere lo stimolo naturale per andare in bagno perché se non fosse così dovrò fare altri arcettamenti giusto?ho non devo preoccuparmi?comunque la ringrazio veramente.
[#9]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
No, non c'è motivo d preoccuparsi se domani non dovesse avere un'evacuazione. Quando si utilizza un lassativo (il SELG non rientra tra gli irritanti, ma ha effetto lassativo) l'intestino si svuota per un tratto maggiore di un'evacuazione normale ed è necessario che il sigma (il penultimo tratto dell'intestino) si riempia nuovamente per assicurare una regolarità.
E' verosimile che il suo intestino riprenda un normale funzionalmete nei prossimi tre-quattro giorni, ma non gli dia modo di irritarsi; allenti, se possibile, l'ansia: ha avuto ampie rassicurazioni che non c'è nulla di pericoloso!
Cordiali saluti.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Dottore salve sono sempre io il problema persiste ora ho fitte atroci al colon come un peso una sensazione che all interno ci sia rigonfiamento una specie di corpo estraneo sento anche dei brontolii all interno e vibrare da paura.sono di nuovo stitica.mi anno fatto rifare radiografia e non c'è nulla esami emocromo ecc tutto nella norma non so più che fare mi creda per il dolore lancinante come in questi giorni il medico non reputa un altra colonscopia insomma sto impazzendo.al pronto soccorso mi anno ridetto di far di nuovo la stessa cura scritta da me sopra dottore che mi consiglia mi aiuti grazie
[#11]
dopo
Utente
Utente
Dimenticavo il dolore mi prende anche la gamba e la schiena in più brividi di freddo adosso...febbre e altri sintomi no ne ho per fortuna ci mancano solo questi...la ringrazio in anticipo e scusi se sono preoccupata.
[#12]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signora,
la disposizione del colon (ptosi del trasverso) probabilmente facilita la stitichezza e la conseguente comparsa dei dolori addominali legati alla distensione delle pareti intestinali; in più, nella sindrome dell'intestino irritabile, la soglia per il dolore viscerale è più bassa che nella norma.
Questi potrebbero essere i motivi "tecnici" della sua situazione.

Per la soluzione penso che valga la pena di intraprendere contemporaneamente due strade: la prima di aggiustamento progressivo (occorrerà un certo tempo) della stitichezza con l'aiuto di un gastroenterologo che possa seguirla per un periodo (occorre il suo tempo, non è una cosa rapida) e darle le indicazioni personalizzate per l'alimentazione e per i farmaci da utilizzare; la seconda di inquadramento corretto e di possibile soluzione della componente ansiosa, che appare evidente e che sostiene un circolo vizioso sul mantenimento della sintomatologia dolorosa, con l'aiuto di uno psicologo.
Ci aggiorni pure sui risultati, se lo desidera, dopo che avrà intrapreso il percorso suggerito.
Cordiali saluti.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore ho fatto altre analisi esami del sangue e urine anche tutto negativo e una ecografia in tutto l addome con esito colecisti alitiasica vbi e vbe non dilatate.piccola falda fluida nel douglas per tutto il resto tutto nella norma.mi anno scritto un altra cura debrum una capsula mattina x una settimana e benefibre busta la mattina.la visita gastroenterologa c'è lo a marzo comunque dottore lei che pensa di qusta altra cura?ho richiesto colonscopia e mi anno detto ancora una volta no a distanza di un anno e mezzo che l avevo fatta non c'è bisogno visto che il problema è il colon in assoluto.grazie veramente per la sua disponibilità e di parlar molto chiaramente attendo risposta.
[#14]
dopo
Utente
Utente
Dottore dimenticavo visto che debrum e un antispastico pure non vorrei che avesse la stessa combinazione dello spasmek che detto dal medico questo farmaco non aiuta la stipsi anzi peggiora.invece debradit no aiuta ma se sono uguali che mi prescrivono allora...?ho questo è più forte?cmq dottore problemi di stitichezza ne soffre quasi tutta la famiglia mia solo che io molto di più perché tre anni fa sono stata operata togliendomi tuba sx per una gravidanza exstrauterina e infatti si sono formati aderenze che nella colonscopia risultano chiaramente il resto non c'è nulla.mi dica lei adesso dottore se il benefibra e utile ho meglio di no anche non vorrei peggiorare la stipsi con le fibre comunque aspetto risposta grazie.
[#15]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signora,
non ho più molto da aggiungere a quanto scritto nell'ultima risposta.
Ci aggiorni pure sui risultati, se lo desidera, DOPO che avrà intrapreso il percorso suggerito.
Cordiali saluti.
[#16]
dopo
Utente
Utente
Ok dottore certo le visite ecc le farò sicuramente ma ero nel dubbio del benefibra pure visto che non so se facciano bene ho male.cmq grazie

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test