Utente
salve dottori oggi pomeriggio intorno alle 17 ho eseguito una gastroscopia con biopsia. Vi scrivo il referto e chiedo un vs parere:
Esofago con pareti ben distendibile all'insufflazione dell'aria. Linea Z a 34cm. A livello del terzo inferiore evidenza di un erosione di circa 2mm all'apice di una plica. Cardias continente. Cavità gastrica con lago mucoso abbondante misto a bile. La mucosa gastrica presenta fine iperemia puntiforme diffusa soprattutto in regione prepilorica Bio per esame istologico e ricerca HP. Piloro pervio e rivestito da mucosa congesta, bulbo e II duodeno nella norma.
Conclusioni: Esofagite da reflusso di grado A sec Los Angeles, gastropatia iperemica in attesa di istologia e Hp.
Di cosa si tratta?
Inoltre volevo chiedere, è normale avvertire qualche fitta all'addome ed a volte torace? Dopo l'esame avevo dolore al lato della gola che aumentava quando ho mangiato due mottini, ma adesso sembra andare già meglio. Quali sintomi dovrebbero eventualmente preoccupare per complicanza da gastroscopia?
grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Una semplice esofagite e gastrite insieme.
I sintomi riferiti dopo l'esame sono normali.
Vedrà che dopo la terapia starà bene!
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore devo dire che la gola fa un po' male quando deglutisco credo sia la tonsilla che si sarà un po' graffiata. Devo però segnalare che da un po' di tempo ho iniziato ad accusare dolori al fianco sinistro che poi si spostano al centro nel basso ventre e sento movimento di aria con relativa aerofagia. Mi sto un po' preoccupando, potrebbe riguardare la gastroscopia che ho fatto ieri pomeriggio?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La gastroscopia non graffia le tonsille.
Il gonfiore non è causato dall'esame eseguito ma dall'ansia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio ma devo dirle che stavolta l 'ansia non c' entra. Ho da poco cenato ed anche quando ingoio la saliva fa male. Se non è la tonsilla, è comunque qualcosa in gola a lato dx che fa male. Spero passi perché non mi va di andare a farmi vedere e soprattutto non voglio prendere nessun fans proprio per lo stomaco

[#5] dopo  
Utente
Dottore buonasera, allora il gastroneterologo mi ha prescritto il pantorc 40mg da prendere mattina e sera per 1 mese, successivamente sempre il 40mg da prendere solo mattina+gaviscond advance la sera ed infine il 20mg solo mattina+gaviscond advance la sera. Una cura di 3 mesi che seguirò.
Voi cosa ne pensate?
Inoltre dovrò prendere anche enterolactis duo visto che ho perso un pò di regolarità intestinale ed a volte mi capita di andare al bagno dopo 2-3gg ed avere delle scariche (no diarrea ma morbido).
Venerdì sera dopo aver mangiato una pizza, mi è salita pian piano una forte nausea tanto che ho pensato di lì a poco vomiterò. Lo stomaco mi si è gonfiato un bel pò. Mi sono alzato per fare due passi e qualche eruttazione e dopo un pò è iniziato a passare.
Ma cosa può dipendere? c'è qualcosa da prendere quando succedono questi episodi?

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
aspettiamo l'istologia
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente
Il risultato dell'esame istologico è per il 28 di Luglio, devo attendere fino ad allora senza fare nulla?

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
intanto inizi la terapia che le è stata data!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9] dopo  
Utente
Stamattina ho iniziato la cura e molto probabilmente riuscirò ad avere il risultato dell'esame istologico qualche giorno prima.
Avrei però una domanda da fare. Nelle ultime due settimane i crampi che accusavo allo stomaco sono svaniti, l'unica cosa che persiste è questa sensazione di "voltastomaco" che mi accompagna in varie fasi della giornata (nel senso che ci sono momenti della giornata che non accuso nulla) ed ho notato che è maggiore dopo un pasto (spesso accompagnato da gonfiore stomaco). Quello che vorrei sapere, questi sintomi dipendono dall'esofagite? Ho letto che i sintomi dell'esofagite sono difficoltà nella deglutizione, dal dolore e dal bruciore a livello del torace e dai rigurgiti acidi tipici soprattutto nelle ore notturne. Ma io questi sintomi non li avverto, ripeto ho solo questa sensazione che ho descritto prima.
Grazie

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I sintomi sono da riferire alla gastrite!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11] dopo  
Utente
grazie. Vi aggiorno: Ho iniziato la terapia con pantorc 40mg ma lo sto prendendo solo la mattina prima di colazione ed oggi è il quinto giorno. Devo dire che già dopo la prima assunzione, il senso di nausea è andato via via sparendo ed in questi giorni non l'ho avuto.
Ho notato però alcuni sintomi ma non sò se possono essere effetti indesiderati dal pantoprazolo o altro:
- ieri domenica, verso ora di pranzo ho accusato un forte prurito al cuoio capelluto e leggermente in varie zone del corpo. Leggero durante la giornata.
- stamattina dopo colazione ho iniziato ad accusare dolori in zona addominale, tra stomaco e pancia, abbastanza intensi. Dopo essere andato in bagno, i dolori persistono ancora, ma credo sia più a livello dello stomaco.
Potrebbero essere effetti del farmaco? in tal caso che faccio devo continuare o sospendere?

[#12]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
potrebbe anche essere.
ne parli con il suo medico che la può visitare!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#13] dopo  
Utente
al momento non è disponibile, rientrerà settimana prossima e non sono riuscito neanche a spiegargli la cosa telefonicamente. che faccio?

[#14]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
a distanza non posso dire di più!
Si faccia visitare dal medico di famiglia!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#15] dopo  
Utente
sto continuando a prendere il pantorc 40mg la mattina prima di colazione. La nausea è sparita già dopo poco giorni dall'inizio dell'assunzione, ma da lunedì mi sono ritornati fastidi allo stomaco, crampi, insomma dolore continuo. Devo dire però che settimana scorsa non ho badato molto all'alimentazione, riprendendo di nuovo il caffè (ne prendo due al giorno), un pò di cioccolata. Forse potrebbe essere stato questo?
Adesso sono 3 giorni che non sto prendendo caffè, ma solo decaffeinato, e qualche ginseng, questi potrebbero causare problemi o sono consentiti? Quale altro alimento è sconsigliato?

[#16] dopo  
Utente
Salve oggi ho avuto il referto della biopsia. Parla di gastrite cronica superficiale. Hp negativo.
Di cosa si tratta? È guaribile visto che parla di cronica? Inoltre potrebbe essere un falso negativo la ricerca dell hp?

[#17]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lieve gastrite.
Curabile sicuramente.
Perché pensare ad un falso negativo?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#18] dopo  
Utente
Ho pensato ad un falso negativo perchè ho letto che può capitare di fare una biopsia di una zona non contagiata dall'HP e quindi risultare un falso negativo. QUalche mese prima ho eseguito anche un test delle feci per HP risultato negativo. Che mi dice?

[#19]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Due esami negativi..........
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#20] dopo  
Utente
Si mi rendo conto. Purtroppo vengono questi dubbi perchè nonostante sto facendo la cura con pantorc 40mg ed alcuni sintomi (come la nausea) siano spariti, sono ancora presenti questi crampi anche se non molto forti.

[#21] dopo  
Utente
Salve dottore vorrei chiedere delle delucidazioni in merito ad alcune info lette in rete relativamente all'assunzione di PPI ed malassorbimento di calcio, ferro, vitamina B12. Mi riferisco anche all'articolo del dott. Quatraro che linko qui:
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1677-gli-inibitori-della-pompa-protonica-ppi-corretto-utilizzo-e-raccomandazioni.html
Ho capito che l'uso cronico o prolungato di questi farmaci può causare un malassorbimento di importanti sostanze come la vitamina B12. Io devo fare una cura di 3 mesi, con 40mg/giorno di pantorc (2 mesi) e 20mg/giorno (1 mese) e vorrei sapere se 3 mesi si intendono come cura lunga o breve. Se è il caso di verificare i livelli di b12 con analisi del sangue o no. Inoltre la ipocloridria durante questo periodo cosa può causare?
Qualora decidessi di smettere di prendere il farmaco è importante ridurre prima la dose da 40 a 20 o posso smettere completamente?
grazie e mi scusi per le domande

[#22] dopo  
Utente
anche in merito ad infezione del tratto gastrointestinale da Clostridium difficile, sembra essere correlato all'utilizzo di PPI. cosa ne pensa?