Utente
Salve cari dottori di MEDICITALIA.
Ho un disturbo allo stomaco che mi porto avanti da ormai 3 mesi e non riesco ancora a capire da cosa possa dipendere.

Mi scuso se sarò molto schematico, ma la storia è abbastanza lunga.
Metà Luglio – Matrimonio : mangio carne e pesce, di crudo solo un paio di ricci di mare e un trancetto di salmone marinato. Evito cozze e vongole. Il giorno dopo mi alzo con dei CRAMPI pazzeschi allo stomaco, devo stare rannicchiato per avere sollievo. La situazione migliora a pomeriggio. Mangio leggero. Il giorno seguente torno al lavoro. Le feci sono normali, non noto nulla di anomalo. Nel frattempo nessun altro degli invitati è stato male.
Passano 5 giorni. Mentre sono fuori a correre ad un certo punto inizio a SUDARE FREDDO , ad avere VERTIGINI e GIRAMENTI DI STOMACO. Dopo poco vomito, così per tutta la sera per 3/4 volte. All’indomani chiamo il medico che mi dice : “sarà stato qualcosa di mal conservato che hai mangiato oppure un virus intestinale. Prendi il Plasil prima dei pasti che dovrebbe passare”. E così è stato.
2 settimane dopo mangio fuori. Prendo una pizza. Nel dopo-serata esagero un po’ con l’alcool, ma sto bene. Al mattino ho una NAUSEA pazzesca, ma stavolta non vomito. Mi dico "sarà stato l'alcool dato che non sono abituato". La situazione si protrae però per 5-6 giorni. Questa volta però le feci sono SEMI-LIQUIDE e più scure (non nere) del solito con muco. Ho scariche di DIARREA, NAUSEA costante, NODO IN GOLA e STANCHEZZA e rari episodi di REFLUSSO. Riprendo le Plasil e nel frattempo faccio analisi del sangue, urine e feci. Gli esami sono tutti a posto. Nel frattempo sto meglio e il medico mi dice di stare tranquillo e che il malessere poteva dipendere a questo punto dal FORTE STRESS e dall’ANSIA.
Fine Agosto : ritornano i sintomi di prima (nausea, nodo in gola, stanchezza). Decido di andare da un gastroenterologo. Mi fa fare analisi per presenza di Helicobacter Pylori (NEGATIVE) e mi segna una terapia con : RABEX (1cp la mattina) , DIGERFAST (dopo i pasti) e VAGOSTABIL (dopo colazione e cena) per 1 mese. Decido di non intraprendere la cura perchè stavo meglio. Purtroppo il malessere è ritornato dopo alcune settimane. La terapia ora va avanti da 5 giorni e per il momento mi sento meglio anche se ogni tanto mi prende questo malessere allo stomaco. Il gastroenterologo mi ha detto che qualora non dovessi risolvere con la cura si procederà con una gastroscopia.

Alla luce dei fatti secondo voi a cosa possono essere dovuti questi sintomi di NAUSEA, MALESSERE, NODO IN GOLA che si ripresentano dopo periodi di quiete? Possono davvero dipendere SOLO dallo stress e dall'ansia o c'è qualcos'altro?
Su internet leggo di tutto : reflusso , gastrite ... TUMORE !! Come posso stare tranquillo se non so cosa ho dopo tutte le analisi effettuate? Inoltre questo malessere mi pregiudica l'andamento della giornata dato che ho l'umore sotto i piedi.

Spero possiate aiutarmi.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Penserei al solo fattore ansiogeno e la negatività degli esami dovrebbe tranquillizzarla.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dott. Cosentino la ringrazio innanzitutto per la risposta.

Effettivamente in queste ultime due settimane sono stato decisamente meglio. Sono tornato a mangiare normalmente e la paura è diminuita complice anche la terapia che mi è stata affidata.

Il suo intervento mi rassicura ancora di più, ma io volevo capire cosa ci fosse a monte di questo problema che mi sono portato avanti per mesi

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Solo ansia....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Caspita! Non credevo che l'ansia potesse provocare tutti questi problemi, o meglio, non fino a questo punto. Non mi era mai successa prima d'ora una cosa del genere. Credevo di avere una qualche strana malattia che i medici e gli esami non erano riusciti a scovare. E' davvero brutto pensare certe cose.

Comunque ora che mi sono tranquillizzato un pò la situazione è migliorata. Sto proseguendo ancora la terapia con Rabex, Digerfast (che ho appena finito dopo 2 settimane) e Vagostabil e posso dire che per il momento sto abbastanza bene. Quel malessere e quei sintomi si sono di molto ridotti, ogni tanto però mi capita di sentirli in maniera lieve quando al lavoro sono più stressato.

Dottore la ringrazio per tutto, ma vorrei chiederle un ultima cosa : come posso fare per "evitare" nuovamente il problema?
Mi spiego meglio. Cosa NON devo fare per ricadere di nuovo nella spirale di nausea/nodo in gola/malessere in cui stavo prima? Mi può dare qualche consiglio a parte cercare di stare tranquillo, rilassato e mangiare sano?

La ringrazio nuovamente. Cordiali Saluti.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quando arriva il disturbo si concentri e cerchi di dominarlo. Tutto qui. Ci riuscirà sapendo che è un disturbo funzionale creato dalla sua mente.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Dott. Cosentino io la ringrazio infinitamente per il tempo che mi ha dedicato

Leggere che il mio disturbo è causato dalla "mente" non può che farmi bene, nel senso che ora posso stare tranquillo e rilassato e lasciare da parte tutti i pensieri brutti.
Devo cercare solo di stare bene e pensare positivo.

Le auguro tante care cose.

Cordiali saluti, arrivederci.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Ha già vinto.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Solo ansia....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Salve dottore, come va? Spero bene.

Torno a scrivere per informarla che ho terminato la cura e dopo un periodo di apparente tranquillita' (senza disturbo alcuno) , la nausea e i problemi allo stomaco sono ritornati.
Sinceramente dottore comincio ad essere veramente stufo di questa situazione perché sento di non essere più quello di prima.