Utente
Buongiorno,

Vorrei chiedere un consulto riguardo una situazione che mi tiene in ballo da tre mesi e che non mi fa più dormire la notte.
A fine Agosto, si gonfia leggermente un linfonodo sul collo e inizio a soffrire di dolori all'addome (lato destro), irradiati ad inguine e gambe, con febbre sui 37.2 la sera. Dopo 2 gg mi reco in Pronto soccorso.

Mi diagnosticano infiammazione del Funicolo, terapia con Ciproxin 500 e Tachipirina per 5 giorni (il curante, mi aggiunge anche XANAX, per lo stato di agitazione). Noto che i linfonodi tendono a migliorare con Tachipirina. Noto un lieve dimagrimento (penso per ansia).

Dopo Visita urologica prendo brufen 600, 2 al dì x 7gg e inizio a riscontrare bruciore alla bocca e screpolature ai lati. Prendo Immuno plus betotal per 28gg. Soffro, poi, per qualche giorno di tachicardie e fiato corto. Noto, uno 'sbiancamento' del labbro superiore, delle gengive e le unghie si mostrano striate, bianche e un solco orizzontale. Per qualche giorno stipsi e mancanza stimolo di bere. Prendo OKi per due giorni per mal di gola.

14/11 accuso dolori forti e bruciori all'altezza della bocca dello stomaco con dissenteria e nuovo giro in PS

Esiti:
Leucociti 12.17
Eritrociti 5.15
Emoglobina 15.9
Ematocrito 46.5
Volume medio eritr 90.3
MCH 30.9
MCHC 34.2
Piastrine 226
P--INR 0.97
P--PT Ratio 0.97
P--ATT RATIO 0.84
P--D-DIMERO <190
S--Proteina C Reattiva 0.4
S--Glucosio 97
S--aspartato amminot 31
S--Alanina amminotra 50
S--Bilirubina 0.41
S--alfa -amilasi 74
S--colinesterasi 9.9
s--creatina chinasi 126
s--lattato deidrogen 238
s--sodio 142
s--potassio 4.02
s--calcio totale 9.9
s--creatinina 0.9
s--urea 27
s--troponina t cardi <3

radiografia torace: Non ev opacità pleuro parenchimali a focolaio in atto. Immagine cardiomedianistica nei limiti

Diagnosticata gastroenterite virale, dieta in bianco per qualche giorno. il medico di Base, non ritiene necessario dover effettuare altre analisi. Dal 23 Novembre, ho iniziato ad assumere Lansoprazolo, notando un certo miglioramento. scompare quasi del tutto il bruciore alla lingua, persiste un lieve senso di secchezza e amaro. Ricompare il linfonodo sul collo e il dolore all'inguine/addome. Noto un sensibile calo di peso (ho perso una taglia) e del tono muscolare della parte sinistra del corpo (in tutto questo, lo stomaco appare comunque visibile), perdita di appetito nonostante i classici sintomi da 'fame''.

Ieri mattina, mi sono sottoposto a nuovi esami del sangue ed urine (il medico di base non le riteneva necessarie). Informalmente, ho chiesto un consulto ad un conoscente ematologo al corrente, dice che tutti i miei esami sono risultati nella norma e più che rassicuranti e che eventuali masse tumorali allo stomaco o all'addome, sarebbero state rilevate dall'eco addominale, RNM lombare e dalla RX al torace. Nonostante questo inizio ad essere preoccupato, posso star sereno?

[#1]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Stia sereno ma una gastroscopia la farei visto il dimagrimento e il linfonodo che torna ad ingrossarsi
auguri
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org