Tenesmo rettale

Mia madre ha 80anni e soffre di un tremendo tenesmo rettale, il gastroenterologo gli eseguirà una rettoscopia lunedì(lui prevede una proctite) per ora gli ha dato pentacol e topster da mischiare insieme per formare un clisma da praticare la sera. Io non ce la faccio più, sono 4 notti che la seguo al bagno ogni minuto e pure questo pomeriggio, e allora consultando la guardia medica mi ha suggerito verso le 3 di praticargli questo clisma, l'alvo era piuttosto pieno e non sapevo che doveva in qualche modo essere svuotato, e parte del clisma è quindi uscito al di fuori, è stata bene per solo una mezz'ora circa, e poi tutto è ricominciato come prima, adesso è una tragedia, prevedo l'ennesima nottata, e mia madre è sfinita, gli ho dato 7 gocce di EN come miorilassante, ma volevo sapere se potevo previo un clistere(se possibile) praticargli un altro clisma di pentacol + topster, lo chiedo perchè dal foglio illustrativo sembrerebbe che la dose consgliata sia di una sola volta al giorno la sera prima di coricarsi, ma qua la situazione è abbastanza disperata, il tenesmo è continuo. Mia madre ha già avuto una settimana fa delle scariche diarroiche trattate con imodium e una recidiva trattata con dissenten, dopo di che è cominciato questo tenesmo rettale inarrestabile, sono esausto e mia madre pure, ha perso discretamente peso, mangia pochissimo in compenso la faccio bere molto, acqua e limone, acqua semplice etc.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,7k 617 346
Sicuramente e' importante conoscere la causa del tenesmo.Nell'attesa quanto sta facendo credo sia corretto. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta, la causa del tenesmo risultante dalla rettoscopia era un enorme fecaloma, il gastroeneterologo lo ha rotto e tolto manualmente, anche se mi ha detto che potrebbe esservene altro più in alto nel colon o nell'intestino, stiamo quindi procedendo con dei lassativi molto diluiti nel tempo più che nell'acqua, e domani già farà un altro clistere con svuotamento manuale. Procediamo così per ora, in attesa di altra rettoscopia per eventuali(speriamo di no) altre complicanze.
Soprattutto temo un blocco intestinale e quindi non so cosa fargli mangiare, pensavo solo del te al limone con due biscotti niente di più.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,7k 617 346
Bene. L' alimentazione è importante. Prego.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo mangia come un cardellino da un po' di giorni, del resto, oggi, prima del clisma con svuotamento manuale sto facendogli assumere il lassativo e non posso farla mangiare, dopo lo svuotamento provvederò affinchè ingerisca qualcosa, non so nemmeno io cosa.....Grazie delle risposte comunque

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio