Utente 436XXX

Buongiorno, sono un ragazzo di 28 anni di Roma.

Da circa venti giorni soffro di prolasso emorroidario di quarto grado, infiammazione interna, fastidi al sigma, con una persistente sensazione di tenesmo rettale.

L'anno scorso feci una colonscopia-tac, risultata sostanzialmente negativa poichè priva di formazioni polipoidi ed altro nella mucosa, per i medesimi problemi che però quest'anno sono un pochino più accentuati.

Ho eseguito un test per il sangue occulto risultato così: negativo, positivo, negativo, positivo su quindi quattro campioni.

Ovviamente mi sono molto preoccupato per questo responso.

Ho eseguito una visita proctologica dove la dottoressa ha eseguito una anoscopia ed una palpazione del retto con il dito. Mi ha comunicato che appunto ho un prolasso di quarto grado e che quindi mi devo operare previa defecografia.

Siccome ho letto su internet che i sintomi che ho possono dipendere anche dal carcinoma del colon-retto, per scrupolo eseguirò domani una nuova tac-colonscopia (virtuale) come ho fatto giugno scorso.

è possibile che in un anno si possa essere sviluppato effettivamente un carcinoma?

Sono abbastanza preoccupato. Grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi proprio di no!
Stia tranquillo e si faccia operare.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 436XXX

Grazie della sua velocissima risposta dottore! Si la mia operazione è prevista a Settembre. Allora il sangue occulto forse dipende dal prolasso e l'infiammazione...

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 436XXX

Grazie del suo consulto dottore !

[#5] dopo  
Utente 436XXX

Dottore buon sera. Ho svolto la colonscopia virtuale e l'esito è stato questo: L'esame documenta regolare calibro e decorso del grosso intestino che risulta intensamente austrato (cioè??) di lunghezza superiore alla norma specie a livello della regione sigmoidea, esenta da alterazioni organiche ed in particolare da aggetti endovescicali nei limiti del potere di risoluzione della metodica . Assenti lesioni stenosanti. Nei limiti della sensibilità e specificità proprie della metodica, non si riscontrano immagini riferibili a formazioni polipoidi o diverticolari. Ampolla rettale ben distensibile, prolassata. Assenza di alterazioni disintometriche del fegato, milza del pancreas e dei reni per quanto valutabile con la metodica. in particolar modo non sono evidenti dilatazioni delle cavita calico-pieliche. Non versamenti in addome. Assenza di linfonodi di grandezza aumentata in sede para aorto cavale. Cosa ne pensa dottore di questa VC? posso stare tranquillo?

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Di nuovo certamente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente 436XXX

Grazie:)