Utente
Buongiorno e grazie in anticipo delle risposte.
Ho 41 anni, sesso maschile. Prima di esporre il mio problema devo fare un paio di precisazioni, una settimana fa ho smesso l' antibiotico perché avevo l' otite, soffro di "cervicale", domenica sono andato a fare trekking in montagna con zaino sulle spalle e mi sono riposato coricandomi con lo zaino sotto la testa (non il massimo per la mia "cervicale", infatti ho preso una pastiglia di diclofenac per il mal di testa che mi è saltato fuori), lunedì a pranzo ho mangiato carne di cavallo cruda al bar. Detto questo, lunedì sera quando sono andato a letto mi è venuto un forte mal di testa e ho preso sempre diclofenac, la mattina seguente (martedì) ho cominciato ad avere un po' di nausea, crampi lievi alla pancia e gonfiore sempre della pancia, soprattutto dopo mangiato. Mercoledì nausea subito dopo colazione, allora prendo plasil e sto praticamente a letto tutto il giorno con qualche sintomo precedente ma molto lieve, alla sera stavo decisamente meglio. Oggi pensando di star bene vado al lavoro e dopo circa un ora dalla colazione mi viene nausea e gonfiore di pancia facendo sempre fatica a digerire. Allora prendo diclofenac pensando che sia dovuto alla cervicale e la nausea un po' sparisce ma mi sento sempre la pancia gonfia. Dopo pranzo vado dal dottore ma dai sintomi che gli dico non sa cosa può essere, mi visita la pancia e dice che è gonfia e mi da peridon per la nausea e secondo lui la cosa strana è che non ho diarrea se dovesse essere un virus intestinale. Quindi non capisco se questa nausea, gonfiore alla pancia, difficoltà a digerire, continua eruttazione dopo mangiato, mal di testa è dovuta alla cervicale, a un virus preso col cavallo pesto crudo o qualcos' altro. Aspetto qualche delucidazione al riguardo e ringrazio.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Attenzione che il diclofenac può essere gastrolesivo per cui va preso con una protezione gastrica e dopo i pasti. Può essere la causa di suoi disturbi.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta celere, quindi mi consiglia di non prendere più diclofenac e magari sostituirlo con un altro antinfiammatorio?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. Può utilizzare un analgesico tipo paracetamolo.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille. Gentilissimo.
Saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, le riscrivo perché a distanza di tempo ho sempre gli stessi sintomi. Le spiego gli sviluppi della cosa. Qualche giorno dopo la sua risposta non stando ancora bene mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto i seguenti esami: analisi del sangue e eco addome.
indici ematologici nella norma
piastrine nella norma
formula leucocitaria nella norma
glucosio nella norma
urea nella norma
creatinina nella norma
velocità filtrazione glomerulare nella norma
bilirubina totale nella norma
alt(gtp) *45 su un massimo di 40
sodio nella norma
potassio nella norma cloro nella norma
lipasi nella norma
Mentre nell' eco l' unica cosa che non va è piccola formazione nodulare iperecogena vegetante adesa alla parete del corpo colecistico di circa 5 mm riferibile a polipo colesterinico.
Dopo questi esami ho fatto una cura con riopan dopo i pasti, levopraid prima dei pasti e lucen alla mattina per una settimana. Lunedì 21 ho finito la terapia e nei giorni che la seguivo stavo bene, poi ieri sera (martedì 22) ho ricominciato a sentire gli stessi sintomi (nausea, fatica a digerire, eruttazioni e pancia un po' in subbuglio con crampetti). Stamattina mi sono recato dal mio dottore e mi ha prescritto esami del sangue completi. Ne in ps e ne il medico di base hanno capito da cosa possa essere dovuto La ringrazio anticipatamente

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non sempre è possibile capire i segnali del nostro corpo...
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, grazie mille per la risposta.
Le chiedo un ultima cosa, potrebbe essere gastrite?
Ho ricominciato con levopraid e riopan e i sintomi sono diminuiti.

Grazie

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere gastrite e rallentato svuotamento gastrico che trovano giovamento dai due farmaci indicati.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Grazie mille

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
di nulla ....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Buonasera dottore, dopo l ultimo aggiornamento mi sono recato dal mio curante con esami sangue (l unica cosa che non va è il colesterolo alto), il mio dottore mi ha ribadito che tutto potrebbe dipendere dallo stress che ho accumulato e potrebbe essere helicobacter. Comunque mi ha dato terapia esomeprazolo da 40 appena sveglio e peridon prima dei pasti per 28 giorni. Dal giorno stesso che ho cominciato la cura ho iniziato ad avvertire un lieve mal di testa che va e viene e poi è da un paio di giorni che sento formicolio/prurito nella testa e a volte in tutto il corpo. Io soffro di artrosi cervicale e ho spesso dolore ai trapezi sia nella schiena che nel collo. Ho chiesto al medico se questi sintomi potevano dipendere dai farmaci ma mi ha detto di no e di prendere per 4 giorni diclofenac dopo i pasti. Io sono molto preoccupato e non capisco se questi sintomi dipendano dallo stress che sto vivendo. A parte questi sintomi io sto bene. La ringrazio in anticipo

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
È difficile capirne la causa. Possono essere i farmaci, lo stress, entrambi.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Grazie mille