Utente 425XXX
Buongiorno dottori,
vi vorrei segnalare un piccolo fastidio che ho da giorni e non capisco perché.
Praticamente ogni sera, precisamente dopo le 6 ho una nausea che capita ogni volta che mangio una qualsiasi cosa e che dura per tutta la sera o anche per tutta la notte.
La cosa strana è che a pranzo posso mangiare qualsiasi cosa in quantità enormi e non sento nulla, ma se dopo le 6:00 comincio a mangiare qualcosa sento subito la nausea che però mai si trasforma in vomito, e che si allevia con le eruttazioni ogni tanto.
Ad esempio ieri, dopo aver cenato alle 8 più o meno, sono andato al cinema e ho bevuto Coca Cola alle 9:00 con la nausea ancora in corso. Inizialmente non ho sentito nulla, ma poi per tutta la notte ho avuto una nausea fortissima mai provata prima ed ero sul punto di vomitare, ma alla fine sono resistito perché non voglio assolutamente vomitare. Oggi mi sono svegliato e avevo ancora la nausea ma dopo un po' è passato.

Ci tengo a precisare che questa nausea che ho inizia sempre la sera precedente e smette di notte e che ieri è stato l'unica volta in cui ho avuto nausea anche il giorno dopo, dato che ho bevuto quando avevo la nausea.

Cosa può essere? So che non è nulla di grave ma vorrei togliermi questa fastidiosissima sensazione. Cosa mi consigliate di fare?

Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, intanto inizi a fare delle analisi del sangue che le consiglierà il medico di base e probabilmente una ecografia.
ci aggiorniamo
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 425XXX

Ok e probabilmente che cosa potrebbe essere?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
può essere un aumento del meteorismo enterico, associato ad una alterazione della motilità gastrica
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#4] dopo  
Utente 425XXX

Come si cura?

[#5] dopo  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
si può far suggerire fermenti lattici e procinetici
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica