x

x

Gastrite cronica quiescente

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno,
ho ritirato l'esito della gastroscopia e biopsia e questo in dettaglio. Posso chiederle una spiegazione degli esami e se può essere conseguenza di un periodo di stress o per l'assunzione di medicinali. Per completezza, in famiglia caso di acalasia e di ernia iatale da scivolamento.

Gastroscopia: esofago rettilineo, di calibro uniforme, privo di lesioni, linea Z regolare e corrispondente con lo jato; lago del fondo limpido; mucosa gastrica priva di macroscopiche alterazioni; si esegue biopsia in antro e fondo; piloro centrale e pervio, bulbo e D2 normali. Esoprazolo 40mg e neocarvi 2 capsule;

Biopsia: mucosa gastrica di tipo antrale sede di gastrite cronica quiesciente; negativa la ricerca di HP; mucosa gastrica di tipo fundico sede di gastrite cronica quiesciente; negativa la ricerca di HP;

Da circa 12 anni soffro di connettivite mista con assunzione di deltacortene in dose variabile a seconda della conta piastrinica senza mai aver assunto gastroprotettori.

Negli ultimi mesi facevo fatica anche a mangiare per reflusso/aria nell'esofago. Adesso comunque in miglioramento.

Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26.7k 1k 13
Non ci sono segni di reflusso!!!!
Esame negativo.
Lievissima gastrite in fase "dormiente".
Probabile nesso con i corticosteroidi.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia