Utente 395XXX
Gentile dottore ho eseguito una colonscopia per ematochezia la risposta e la seguente : Esame condotto fino al sigma distale e qui interrotto per marcata dolorabiliatà in rigidità e fissità del sigma.Si procede pertanto a colonscopia con strumento sottile condotta fino al fondo cecale.toilette intestinale appena sufficiente(BBPS 2+2+2). Nessuna alterazione degna di nota nei tratti colici esaminati.Linea pettinata regolare con minima fragilita emorroidaria interna.
Le chiedo riguardo alla rigidità del sigma se possono essere aderenze dovute ad un intervento di taglio cesareo risalente a 30 anni fa o altra patologia e se sempre questa rigidità può darmi, a periodi e per certi movimenti,dolori in basso alla schiena circa all'altezza della fossetta.
Grazie in anticipo della sua pregiata risposta.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Certamente, la rigidità può essere legata al precedente intervento ma non possiamo dire se la sintomatologia sia legata a tale problema.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 395XXX

La ringrazio dottore per la sollecita risposta . Ma per quanto riguarda la rigidità del sigma questa può evolvere in qualcosa di più serio ?
Grazie di nuovo dottore

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it