Effetti cura antibiotica con pylera per hp

Buongiorno. Dopo svariati mesi di mal di stomaco e inappetenza ho eseguito gastroscopia da cui si é evidenziata un ernia iatale e una gastrite che da analisi delle feci si é riscontrato essere probabilmente causate dall'helicobacter positivo. Dopo una cura con esomeprazolo i sintomi si sono alleviati abbastanza cosí ho iniziato la cura con pylera. Volevo chiedervi se, oltre alle feci e urine di colore nero che ho letto da altri consulti siano normali, in concomitanza dell'assunzione della capsule inizio ad avere dolori e bruciori di stomaco con leggera tachicardia e mal di testa insieme a un leggero stato di confusione. Ringrazio chi potra aiutarmi. Purtroppo non riesco a contattare lo specialista che me le ha prescritte.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,9k 2,1k 88
Si, possono essere effetti collaterali della terapia

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente per il celere messaggio. Le chiedo quindi come ultima cosa se posso resistere tranquillamente a questi effetti senza preoccuparmi più di quanto me lo fa fare il sintomo stesso. So benissimo che devo portare a termine il ciclo perché sia efficace anche se devo ammettere che il tutto mi preoccupa visto che siamo ancora al secondo giorno. La ringrazio nuovamente
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,9k 2,1k 88
Tali effetti potrebbero ridursi nei giorni successivi.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio davvero per le informazioni. Cerco allora di stare più tranquillo. Buona serata
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,9k 2,1k 88
Buona serata anche a lei.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio. Mi scuso in anticipo se torno a scriverle, ho provato a cercare di resistere ai sintomi ma stanno via via diventando sempre più forti. Sono al sesto giorno di pylera e devo ammettere che sta divenendo via cia più problematica. Non riesco a mangiare quanto vorrei e nella maggiorparte della giornata ho come un masso sullo stomaco più crampi sempre al medesimo organo. Ovviamente si associano debolezza e spossatezza e stamattina ho avuto anche una forte nausea. Il sintomo che piu mi preoccupa é questo forte dolore allo stomaco simile a un masso posato su di esso, come un crampo ma fisso. Vorrei ora chiederle, sono consapevole che questo medicinale puo causare tali sintomi ma possibile che siano cosi costanti e forti. Non so se più se continuare o meno. Sono davvero preoccupato e per di più il medico non risponde.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonaserw a tutti, alla fine ce l'ho fatta, gli ultimi tre giorni sono andati meglio ma devo ammettere che non è stata semplice. Ho avuto un sacco di problemi gastrici. Volevo solo chiedervi se è normale che dopo due giorni dalla fine mi é rimasto un forte reflusso e continuo brutto sapore in bocca persistente. Ultimamente prima di iniziare la terapia il reflusso andava meglio grazie alla cura di omeoprazolo e antiacidi, ora inveece sembra essersi accentuato il tutto dopo la terapia con pylera. Possibile che abbia peggiorato la situazione? Devo ammettere che go dovuto mangiare piu del solito per tollerare le 14 capsule giornaliere, soprattutto la sera. Secondo voi potrebbe andar di nuovo meglio continuando la solita terapia con ipp e antiacidi? Grazie

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test