Utente 558XXX
Dopo i pasti e durante la notte aumentano i battiti fino a 80/85. Ho avuto due casi di FA risolti con cardioversione (farmacologica flecainide e la seconda elettrica) . Due coronorografie (coronarie indenni) e visite cardiologiche varie con esami ecc tutto ok. Ultimamente gastroscopia con esito lieve ernia iatale scivolamento, reflusso ed lieve esofagite.
Il cardiologo e soprattutto il gastroenterologo dicono che la fibrillazione atriale parossistica potrebbe essere causata dallo stomaco.
Cosa ne pensa?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sindrome di roemheld può favorire certamente il disturbo cardiaco

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it