Utente 364XXX
Buongiorno/buonasera dottori, faccio una breve presentazione: ho 23 anni, alto 1, 89 e peso 87kg, pratico palestra da ormai 3 anni, dove l’ultimo anno l’ho speso per concentrarmi sull’allenamento della forza, obbligandomi dunque ad un regime alimentare ipercalorico per avere più energie. Da Aprile ad oggi ho preso circa 4kg, ma non alla vista non risulto una persona sovrappeso. Vi scrivo perché da ormai tre/quattro mesi soffro di necessità di fare dei respiri profondi durante la giornata, accentuati dopo i pasti ma comunque persistenti durante il giorno, mentre dopo cena continuo ad avvertire il bisogno di sbadigliare (arrivo a farne a decine e decine) dove però non sempre riesco a portare a termine lo sbadiglio. Sono andato dal medico curante, il quale ha visitato il cuore ed i polmoni e li ha trovati in buona forma, mentre mi ha trovato leggermente contratto a livello addominale, dicendomi che potrebbe trattarsi di stress e mi ha quindi dato compresse di Vagostabil da prendere 1 prima di pranzo ed 1 dopo cena disgnosticandomi una dispnea sospirosa. Fatta la cura i sintomi si sono affievoliti, ma sono comunque rimasti. Mi sono recato nuovamente dal dottore il quale, sempre percorrendo la strada dello stress e dell’ansia, mi ha prescritto il Valpinax, da assumere 20 gocce x 10gg prima di cena, per poi diminuire a 10gocce x altri 10gg. In più mi ha anche prescritto una radiografia al torace che farò la prossima settimana. Al momento la situazione è pressoché simile al termine dell’ultima cura con Vagostabil, ma essendo io una persona che non soffre di ansia, ha un lavoro tranquillo e vive la sua vita normalmente, mi chiedo se il problema possa essere a livello digestivo, intestinale o allo stomaco, soprattutto per i continui sbadigli obbligati dopo cena. Il medico mi ha detto che questa dispnea sospirosa potrebbe essere accompagnata da qualche problema digestivo, e che dopo aver visto la radiografia nel caso mi manderà da un gastroenterologo, ma nel frattempo volevo rivolgermi a voi, per capire di cosa possa trattarsi. Faccio dei pasti abbondanti e ad alto contenuto glucidico (a colazione di solito mangio due crostatine con del caffè zuccherato, a pranzo 200g di pasta con 300g di macinato o due panini con 300g di hamburger e alla sera altri 200g di pasta con con della carne come secondo, mentre prima di allenarmi assumo 5g di creatina e bevo circa 500ml di succo un’ora prima). Due mesi fa ho avuto un episodio di vomito (probabilmente dovuto all’aver mangiato del riso troppo, troppo, troppo cotto), dove appunto, ricordo di aver avvertito in maniera molto pronunciata il bisogno di buttare giù aria e di sbadigliare, ma non soffro di reflussi e non sento lo stomaco pesante, sono regolare e non ho problemi nel defecare. Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Due consulti identici con due accounts diversi.
Non è corretto!!!!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 364XXX

Scusi dottore ma con l’altro account mi usciva un messaggio il quale mi diceva che il consulro non era stato inviato correttamente, non era mia intenzione barare o altro

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
È scorretto avere due accounts!!!!!!!!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I suoi due accounts sono stati segnalati allo staff.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia