Utente 565XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 22 anni fortemente ipocondriaco e ansioso in seguito a 4 interventi per pnx spontaneo. (Negativo al test del deficit Alfa 1 antitripsina)
Mi alleno con i pesi e seguo una dieta ipercalorica per l’aumento della massa magra in quanto sono un soggetto tendenzialmente magro.
I primi di settembre ho donato sangue per la prima volta e circa 20 giorni dopo mi è arrivata la lettera dall’associazione di contattare il medico curante perché i valori delle transaminasi erano il doppio del limite (devo dire che la sera prima di donare avevo bevuto parecchio vino e due giorni prima mi ero allenato con i pesi).

Sono quindi stato due giorni senza allenarmi e 1 giorno senza bere alcolici e ho rifatto gli esami delle transaminasi dove in questo caso solo il valore AST/GOT era di 46 quando i valori di riferimento sono 0 - 35.

Adesso da un paio di giorni avverto un fastidio nella zona addominale destra alta. In questi giorni ho aria nella pancia e non so se può essere la causa; io lo collego al fegato perché durante la visita di controllo effettuata la
Settimana prima della donazione il medico mi disse che mi sentiva il fegato ingrossato. Anche in quel caso feci le analisi del sangue che erano tutte a posto, comprese transaminasi. Dopo quell’episodio mi allarmai e andai dal mio medico curante che mi disse che il fegato al tatto era di normali dimensioni, e che piuttosto avevo dell’ari nella pancia.

Ora vorrei un vostro parere. Il fegato ingrossato da sintomi? Dovrei fare un ecoaddome?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il fegato è l'unico organo del nostro corpo che non duole.
Solo gas intestinale.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 565XXX

La ringrazio per la sua risposta tempestiva dottore.
Come scrivevo sopra non un vero e proprio dolore, ma un fastidio che si irradia solo al fianco destro , precisamente sotto l’ultima costola e che mi porta a contrarre i muscoli addominali di quella zona.