Utente 412XXX
Dottori salve, scrivo per conto di mio padre che è da due giorni che accusa dolori addominale alla parte bassa sinistra, esattamente quando la dottoressa ha cambiato la terapia diabetologa.
Prende una capsula 500mg di metamorfina dopo pranzo e una capsula da 500 mg dopo cena insieme a una capsula da 20mg per proteggere il fegato.
Al mattino invece prende la pillola della pressione.
Questa estate lui ha fatto il controllo per il colon retto con esito negativo.
Di cosa potrebbe trattarsi? È il caso di interrompere la terapia o fare un salto al pronto soccorso?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quale sarebbe il farmaco per proteggere il fegato?
Proteggere da cosa?
Come va in bagno suo padre?
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 412XXX

Simvastatina doc 20mg la sera. Lo prende a causa di valori elevati in precedenza alle analisi del sangue, trigliceridi ecc.
Lunedì dovrà ripetere nuovamente le analisi.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La simvastatina è per il colesterolo e non protegge il fegato.
I dolori potrebbero essere legati alla metformina per il diabete.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 412XXX

Si dottore mi perdoni, ho scritto in modo errato.
Dice quindi di sospendere la terapia consultato il medico?
Anche perché prima di questa assunzione due volte al giorno non accusava dolore.
È stato subito dopo. Come mai? C’è qualche indesiderato?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Parlatene con chi ha prescritto il farmaco.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 412XXX

Grazie per la sua spiegazione.
Cordiali saluti