Utente 564XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 29 anni ed e da circa 3 mesi che non sto assolutamente bene. e ogni giorno il tutto sembra sempre peggiorare. negli ultimi due anni in seguito varie modifiche nel mio andare di corpo. episodi di diarrea, colore e Forma poco normali, feci nastri formi tanto meteorismo e disturbi gastrici (senza alcun dolore) a livello dello stomaco.
Continue eruttazioni quotidiane, rigurgito e acidità e malessere generale. nel 2017 feffettuai un eco addome completo. tutto nella norma tranne che per un tratto del colon al lato sinistro dove mi e stato detto che presente tanta aria. feci una cura prescritta e sembro tutto tornare alla normalità. nel 2018 in seguito ad episodi frequenti di acceso reflusso, passavo il giorno a eruttare e acido mi e stato consigliato di fare una gastroscopia, forse dovevo farla prima, e da lì il referto ha riportato ernia da scivolamento e malattia da reflusso gastrico, iniziai una piccola terapia però ammetto di aver quasi sempre mangiato in maniera disordinata. E ammetto anche che quando mangio bene e seguo giusti ritmi il mio corpo reagisce positivamente.
Aggiungo anche un clisma opaco con contrasto con esito negativo nel 2018
adesso però sono 3 mesi che accuso un malessere generale su tutto un altro livello.
Ho perso 3 4 kg. questo anche in seguito ad aver lasciato la palestra da due anni. però ho sempre mangiato e anche stando fermo il mio peso rimaneva sempre quello 73 74 kg. questo calo di peso e legato ad altri diversi sintomi, stanchezza continua e quotidiana, anche se dormo 8 9 ore mi sento stanco, una stanchezza orribile che ti fa stare male, non riesco più a trovare voglia di fare ciò che facevo prima, il primo mese questa stanchezza durava una settimana, poi svaniva per qualche giorno e poi tornava. altre volte invece spariva la sera.
E ammetto e che e proprio questa stanchezza che mi sta facendo preoccupare, insieme al calo peso. sento continuamente nausea e senso di vomito e il giorno mi sento inappetente. non riesco a mangiare, ho disgusto. e anche se ho fame, dopo che mangio appena qualcosa mi sento subito disgustato. mi sento confuso, vertigine e sbandamenti sono quotidiani, mi sento debole e senza forze.. e tutto ciò ora e una cosa quotidiana. ogni tanto percepisco un leggero fastidio alla gola, come se mi bruciasse leggermente, percepisco quelle sensazioni come se avessi la febre, quel fastidio e dolore alle gengive ecc.. ma febre non ne ho.
Sto aspettando l esito di un emocromo che ho fatto la settimana scorsa. ne feci uno un mese fa quando mi sentivo così ed era negativo. ma il mio medico ha voluto rifarlo, insieme al ferro e alla celiachia.
Potrebbe essere la celiachia o qualcosa di più brutto?. o seriamente paura di avere un brutto male.
Un mese fa feci un torace e una tac alla testa, tutto esito negativo.
Ritiene sia il caso di fare un altra gastroscopia o eco addome, o qualche altro esame?
Non saprei come giustificare questa astenia, non l' ho mai avuta e percepisco che qualcosa non va se mi sento cosi

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La celiachia si sarebbe vista alla gastroscopia.
Dal suo racconto penserei ad una crisi depressiva.
Cosa mi dice in merito?
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 564XXX

Spesso il termine depressione viene un po' confuso,spesso uno lo associa non ad una vera e propria malattia,ma gli associa un significato un po' riduttivo,come essere tristi e giù di morale.devo dire che stare in queste condizioni e un po' facile cadere,credo in una superficiale forma di depressione...per nel mio caso e stato un po' il contrario,che non e stata la depressione a farmi stare così,ma sono questi sintomi nati dal nulla.sono ansioso e anno fa cedevo spesso ai malesseri del panico.pero non capisco perché continuo a stare così male,la notte soprattutto,ho fatto vari esami,tac testa,torace ed esami cardiaci..e poi gli altri esami che ho citato in precedenza ma niente.stamattina sono arrivati degli esami che mi ha consigliato il mio medico..emocromo completo,sideremia e ferritina per il ferro e l antigladinia ed endomisio.
L emocromo va bene. . tranne per il fatto che sono microcitemico e dunque determinate cose appaiono fisiologicamente alterati e altri due valori i neut e i lymph col simbolo del per cento davanti uno leggermente più alto e un altro leggermente più alto. (I neut e i lymph senza il percento davanti sono normali invece) non so la differenza dai precedenti purtroppo .. anti gladinia nella norma, endomisio negativo il ferro e sideremia nella norma.. mentre l acido folico sierico e basso.. anziché essere tra 4. 00 e 17. 00 e 2. 00.. . potrebbe essere questo valore la causa di tutto questo miei sintomi.. stanchezza cronica, capogiri, perdita di peso,momenti di inappetenza ecc?. . se si e consigliabile solo cambiare alimentazione oppure c'è qualche altra procedura da fare, farmaci ecc.. . ? . .
Potrebbe dipendere anche dal malassorbimento di qualcosa?. . . la celiachia e l intolleranza al glutine sono due cose diverse giusto?. . dunque nonostante gli esami della celiachia sono negativi, questo acido folico basso potrebbe essere segnale comunque di qualche intolleranza?
Grazie per qualsiasi eventuale chiarimento

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) l'acido folico basso non ha alcun nessocon i sintomi
2) se lei avesse malassorbimento dovrebbe OBBLIGATORIAMENTE avere diarrea/steatorrea
3) Celiachia ed intolleranza al glutine sono la medesima patologia
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 564XXX

Grazie per questo chiarimento...
Mi sono permesso di evidenziare il primo punto,dato che leggendo sul maledetto internet la carenza della vitamina b9 e B12 con tanto di nesso all acido folico basso riportavano quasi gli stessi miei sintomi..lingua con piccoli spacchi,vertigine e capogiri,perdita di peso ,inappetenza ma soprattutto l affaticamento e la stanchezza cronica
.dunque ho pensato che potrebbero essere legati a cio...
Emocromo negativo,ferro o anemia negativo,intolleranza al glutine negativa.
Riporto altri esami che ho fatto per via di questi sintomi così in caso può consigliarmi se necessito di ulteriore esame..prima di pensare al quadro psicologico.
Ho effettuato un mese fa sempre per tali sintomi,sempre emocromo e vari esami del sangue in pronto soccorso,stavo davvero male,tutti gli esami del sangue negativi,tac alla testa negativa,torace negativo,ECG negativo..un anno fa prova da sforzo,eco al cuore,holter...tutto negativo..tranne per una pausa notturna di 4 secondi..sef esito negativo..febbraio dell' anno scorso gastro,e mi e stata detto he ho malattia da reflusso gastrico..clisma opaco intestino negativo...2 anni fa eco addome completo.non ho dolori ne allo stomaco e ne al fegato e ne sul piano del pancreas...solo coliche e spesso diarrea subito dopo mangiato a volte...la mia regolarità a volte e ogni 3 4 giorni al bagno...
Ho pensato che questi sintomi fossero da attribuire al cuore..dato la stanchezza..alzarsi dalla sedia e affaticarmi..fare due scalini e affaticarmo però il cuore dopo tutte quelle visite sta bene...ho dei sintomi strani la notte,come se il cuore si fermi..vertigine nella dormi veglia e mi sveglio di scatto..battiti che da sdraiato di notte si aggirano sui 52 58...
Ho lasciato da 2 anni la palestra dopo dieci anni.possibile che tutti questi sintomi,perdita di 3 4 chili,stanchezza cronica sbandamenti ecc..dipendono dalla mia ansia ossessiva?..possibile che sia la depressione a farmi provare tutto questo?..
Non so cosa altro fare.su cos altro indagare..
Ripeto e questa stanchezza che mi spaventa....
Il mio medico mi ha chiesto se ho parenti che soffrono di sclerosi multipla..ci mancava pure sta cosa...
Il mio parere e che qualcosa non va al cuore ..scmpenso o insufficienza,però il mio cardiologo mi dice di stare tranquillo...
Ma a me questa pausa non mi convince,anche perché la notte diventa tutto sintomatico..a volte quando sono sotto sforzo sto bene .ma qua do sto troppo tempo fermo e come se il cuore mi chiedesse aiuto..uno stimolo...
So che e tutto incasinata la mia storia..chiedo scusa
Grazie ancora