Utente 569XXX
Buongiorno.
Il consulto può sembrare una cavolata ma io sono molto fissato sull'igiene personale e alimentare. Io lavoro in un centro scommesse e dato che spesso la mattina non mangio mi sò andato a fare un panino con dentro le noci. Preso il panino ch'era una piccola rosetta in un alimentari dove vado da anni e ha roba controllatissima, quando sul mio tavolo l'ho aperto per mettere le noci dentro ho visto che la parte di sotto del pane aveva un piccolo pezzettino nero che preso in mano sembrava tanto un piccolo vermicello.. . Tolto quello ha lasciato cadere e seppur lievemente vicino al pane delle specie di bricioline nere. L 'ho mangiato anche perchè era freschissimo e non aveva altre parti nere ne niente, era uscito stamattina alle 7. Credo che al 99% fosse residuo di farina cotta o bruciata. Ma chiedo a voi, secondo voi è cosi? un pane fresco non può presentare muffa? specie so cosi morbido, e poi se non erro la muffa non cade lasciando bricioline e si conserva a chiazze.. . .
Grazie di un eventuale parere.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La sua è ansia patologica.
Muffa sul pane fresco? Non c'è tempo perché si sviluppi.
Piccolo pezzo di crosta carbonizzato.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia