Utente 569XXX
Buongiorno, sono Lorenzo.
Da un anno causa un brutto male di mia sorella soffro di depressione, di sottopeso e di fobie alimentari.
Inizio' tutto con l'anoressia nella quale io non mangiavo nulla se non poche cose. Grazie ai nutrizionisti e psicologi dell' asl per un mesetto sono stato molto meglio. Tuttavia al peggiorare di mia sorella ho iniziato di nuovo a mangiare poco.
Peso molto poco e se continuo cosi sono a rischio ricovero con flebo. Oltre questo problema non ho realmente problemi di salute. Sono sano come un pesce. Per evitare di diventare malato voglio collaborare e mangiare quello che dicono i medici. La mia fobia e di mangiare e stare male e quindi mi limitavo a mangiare cibi che si danno a chi sta male con la pancia.
Sono sano, non ho problemi di stomaco tranne lieve bruciore che i medici e la gastroenterologa, assieme al meteorismo, classificano come somatizazzione ansiosa.
A vostro parere, i dolci, la roba firtta o più eleborata se mangiata in quantità normale e sopratutto non sempre, non crea danni?
Nella mia dieta ingrassante ci sta 2 volte a settimana 55 g di cioccolato al latte, se non soffro di nulla la posso mangiare senza la paura du stare male e cosi qualsiasi alimento?
Scusate la storia e lo sfogo, grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può mangiare tutto.
Il problema è l'ansia è non gli alimenti.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia