Utente 500XXX
Chiedo interpretazione del risultato dell'istologia a seguito di colonscopia.

Notizie cliniche: paziente con referto endoscopico di "ileo terminale con mucosa iperemica, edematoso e facilmente sanguinante al tocco" e con referto entero RM di "ispessimento parietale concentrico a carico dell'ultima ansa ileale (8mm di spessore, 40 mm di estens. Long.) , coinvolgimento della valvola ileo cecale. La parete dall'ansa ileale appare ispessita e mostra segni di restrizione della diffusivita protonica in DWI e potenziamento post-contrastografico come per fenomeni di natura flogistica in fase di attività"

Microscopia: all'esame istologico si osservano 3 framm. Di mucosa del piccolo intestino sede di aumento dell'infiltrato infiammatoria linfoplasmacellulare della lamina propria, talora organizzato in follicoli linfatici con centri germinativi, con associata minore componente granulocitaria neutrofila ed occasionale immagini di criptitie e di microerosione dell'epjtelio di superficie.

Diagnosi: il quadro morfologico è quello della mucosa del piccolo intestino sede di flogosi cronica, con iperplasia del tessuto linfoide associato alla mucosa, associata ad occasionali immagini di attività e di microerosione dell'epitelio di superficie, che non contrasta con il sospetto clinico di malattia infiammatoria cronica intestinale in fase di attività. Si restituisce l'inclusioen alla paziente"

Cosa significa? Si esclude la malattia di Chron??

Grazie in anticipo e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Al contrario: "....che non contrasta con il sospetto clinico di malattia infiammatoria cronica intestinale in fase di attività.".
Anche se il quadro non è conclamato appare compatibile con ileite.
Si affidi ad un bravo gastroenterologo.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio per la rapida risposta. Colgo l'occasione se è possibile di farle un ulteriore domanda. Dato che il quadro non è conclamato, da cosa è causata questa ileite? Chiedo perché è dal 2009 che lotto con questi dolori lancinanti e frequenti accessi al pronto soccorso, vorrei capire. Mi sospettano un chron ma non mi hanno mai curato Per la mancata diagnosi. Grazie nuovamente.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Io la tratterei per malattia di Crohn.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia