Utente 554XXX
Salve Gent. mi dottori,,
scrivo in relazione ad un problema che mi assilla ormai da alcuni mesi, dall'inizio dell'estate sono afflitto da disturbi intestinali con un dolore/tensione al lato sinistro dell’addome, circa all’altezza dell’ombelico e successivamente con evacuazioni normali al mattino ma con borborigmi e aria in pancia durante e subito dopo il pranzo con urgenza di evacuare con feci molli e abbondanti, e con stipsi alternata. Il mio medico curante mi ha parlato di colite e mi ha prescritto Debridat 150mg e un probiotico. Ho fatto questa cura e in effetti le evacuazioni dopo il pranzo sono scomparse ma durante il pranzo o subito dopo ho avuto dei forti borborigmi sempre sul lato sinistro con necessità di espellere aria senza riuscirci con conseguente disagio e dolori addominali.
Nel settembre 2016 per disturbi di simili avevo effettuato una colonscopia che ha individuato diverticolari a carico del colon sinistro e dell’ascendente di piccole e medie dimensioni non complicati.
Nel mese di maggio 2019 mi è stata diagnosticata una fibrosi polmonare idiopatica e per cui sono attualmente in cura con Pirfenidone, con conseguente forte stress e depressione
Nel mese di ottobre, dopo un breve periodo di remissione i sintomi si sono ripresentati, con una alternanza tra feci pultacee e stipsi, borborigmi e dolore/tensione sulla parte sinistra dell’addome che scomparivano con l’evacuazione o con l’emissione di aria Il mio medico ipotizzando che legata alla colite ci fosse una infiammazione dei diverticoli mi ha indicato un ciclo di normix per 5 giorni al mese tutti i mesi e un probiotico per 7 giorni ripetibile
Ho effettuato le analisi di ricerca del sangue nelle feci su tre giorni che sono risultate negative e la Calprotectina fecale negativa anch’essa 18, 1 mg/Kg e ho fatto la cura con il normix e sto assumendo probiotici
Ad oggi però la mia situazione da alcune settimane quotidianamente è questa, non ho più dolori al lato sinistro solo qualche leggero tensione né borborigmi o flatulenza evacuo normalmente al mattino appena alzano senza urgenza feci piuttosto morbide ma con evidenti tracce di muco (feci lucide) ma il problema è che durante il giorno ho spesso, anche 4 o 5 volte, come la sensazione di non essermi completamente svuotato e se mi reco in bagno e spingo evacuo piccolissimi rimasugli di feci con muco, subito dopo pranzo invece evacuo piccole quantità di feci morbide ma normalmente formate sempre lucide. Ho iniziato oggi il secondo ciclo di Normix come indicato dal mio medico curante
Vorrei sapere a cosa possono essere imputati questi disturbi che permangono (forse ai medicinali molto forti pirfenidone - che assumo per la fibrosi polmonare?) sono molto preoccupato e mi chiedo se non sia il caso di ripetere una colonscopia ed eventualmente cosa ancora posso fare per affrontare questa situazione che mi sta condizionando la vita già abbastanza difficile per le complessa patologia della fibrosi.
Mi scuso e vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le ho già risposto ad analogo quesito qualche settimana or sono.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 554XXX

Ha ragione dottore e mi scuso, ma il perdurare dei sintomi e le numerose evacuazioni di rimasugli di feci con muco mi hanno preoccupato, comunque ho capito proseguirò con la cura con normix e probiotici come prescritta dal medico curante
La ringrazio e mi scuso ancora.
Cordialmente