Utente 556XXX
Buonasera, ho 63 anni e assumo pantoprazolo 40 mg da circa 10 anni per una gastrite cronica ipersecretiva ed un reflusso gastro esofageo che a tutt'oggi ha dato risultati significativi. Vorrei sapere cortesemente, se posso sostituire tale farmaco con un antiacido come la ranitidina o un altro similare al fine di eliminare l'inibitore della pompa protonica poiché assumo da molto tempo. In alternativa potrei assumere la dose pantoprazolo da 20 mg? Ringrazio e rimango in attesa.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Certamente, può utilizzare la ranitidina (al momento però ritirata dal commercio...) o ridurre il pantoprazolo

Tenga comunque conto che il rischio degli IPP è stato ..ridimensionato:

https://www.medicitalia.it/news/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/8222-effetti-collaterali-degli-inibitori-di-pompa-protonica-ipp-realta-o-fake-news.html


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 556XXX

Grazie dottore per la sua tempestiva risposta.In effetti la mia domanda era soprattutto il rischio che recentemente veniva attribuito all'assunzione degli IPP, soprattutto da parte dei Medici di Medicina Generale.Sono contento che è stato tutto ridimensionato.Terrò presente la riduzione a 20 mg del farmaco in questione in attesa di provare ad assumere un valido antiacido.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it