Utente 570XXX
Salve dott.
Vorrei sapere se esistono delle analisi del sangue che permettano di fare diagnosi di cirrosi epatica nel suo stadio iniziale e se ci sono dei farmaci nuovi per evitare il peggioramento della malattia
Ringraziando anticipatamente la saluto cordialmente

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non esiste una analisi singola specifica ma una serie di analisi.
Fare diagnosi nella fase iniziale è estremamente difficile in quanto la cirrosi nella fase iniziale, di per se,non provoca sintomi.
Ovviamente senza sintomi non si fanno analisi a meno che non ci sia un sospetto: epatite cronica virale, eccesso di consumo alcolico ecc.
Non esistono farmaci che "arrestano" il progredire della malattia.
Tuttavia essa, in alcuni casi, si può rallentare, es.: interrompendo il consumo di alcol.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 570XXX

Grazie della risposta ma non esistono dei valori degli enzimi epatici che se sono alterati segnalino un sofferenza epatica? E se si, quali?
Cordialmente

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esistono le transaminasi, la GGT ed altri ma sono aspecifici e si modificano per 10000 motivi diversi.
Quindi senza sospetto clinico non servono.
Se mi spiegasse il perché della domanda iniziale, forse, potrei esserle più d'aiuto.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia