Utente 294XXX
Sono una ragazza di 27 anni, da anni soffro della sindrome da colon irritabile (così ha sempre detto il mio dottore)...negli ultimi mesi la sintomatologia è un po’ peggiorata ovvero più frequente (sono una persona ansiosa e stressata), per cui ho eseguito un ecografia addome completo.

Ecco il referto:
Abbondante meteorismo come da colon irritabile.

Fegato normale per volume e struttura senza lesioni focali.

Colecisti alitiasica con regolare spessore
Vie biliari non dilatate
Non ci sono alterazioni volumetriche o morfo-strutturali alle parti pancreatiche documentabili ed alla milza.

Reni in sede, normali per dimensioni e morfologia, assenza di idronefrosi o calcolosi.

Non segni di espanso nella sede dei surreni.

Regolare calibro della aorta
Vescica poco distesa con buona regolarità dei contorni e contenuto omogeneo.

Non segni di espanso in sede pelvica
Assenza di versamento Endo-peritoneale.


Volevo chiederle, questo meteorismo non è che ha dato fastidio la vista degli organi?
Non vorrei che l’ecografia a causa del meteorismo non fosse attendibile.
Andrò dal mio medico non prima di una settimana, per questo chiedo qui, intanto.

Secondo lei è bene che io mi tranquillizzi o mi consiglia altri esami?
Lo chiedo perché non ne posso più di questo colon irritabile, la mia paura è che non si tratti solo di quello.
E poi... C’è una cura?
Io ho spesso fitte in vari punti dell addome, in particolare la zona destra (sia alta che bassa) e tanta aria in pancia che mi crea gonfiore, a volte stimolo di andare spesso in bagno.
Inoltre ho dolore allo stomaco a tal proposito non so se sia il caso una gastroscopia.

In ogni modo, alla vista di questo referto lei cosa mi direbbe?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esame negativo.
Solo intestino irritabile.
Si faccia aiutare da uno psichiatra per la sua notevole ansia.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 294XXX

Grazie mille dottore. Ho un ultima domanda.
Intanto In questi anni ho sempre saputo gestire questa sindrome perché era lieve e a periodi. Il problema è che in questi ultimi mesi sto subendo uno stress eccessivo per vari motivi, quindi anche stavolta si tratterà di un semplice periodo. Se necessario anche dopo andrò magari a rivedere l’aspetto psicologico. Sono un soggetto ansioso per carattere.
La domanda è:
Esistono dei farmaci che possono ridurre questi dolori da colon irritabile?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia