Utente 935XXX
Gentili Dottori, sono qui ad esporvi un problema che mi affligge ormai da due mesi.
Ho 28 anni, normopeso.
DA due mesi a questa parte ho forti borborigmi nell addome ed eccessiva flautulenza.
I rumori sono fortissimi come stesse scoppiando tutto.
Inoltre mi capita spesso che alterno periodi di stipsi a periodi di forti scariche diarroiche.
Questi ultimi sono però più lunghi di quelli di stipsi.
Dopo la colazione vado al bagno con feci molle.
Poi subito dopo pranzo circa 15 minuti dopo avverto dei rumori intestinali fortissimi che partono dallo stomaco per poi scendere giù e urgentissimo bisogno di defecare, mi reco al bagno e vado di diarrea.
Esami del sangue tutti nella norma.
Il medico curante mi ha prescritto fermenti lattici e valpinax ma la diarrea continuava.
Mi sono inoltre reso conto che dopo aver assunto i fermenti lattici andavo in diarrea e nelle feci si vedeva la polvere del VESLE (fermenti lattici) nelle feci.
Il medico mi ha detto di evitare legumi e carboidrati raffinati.
MA anche in questo caso vado di diarrea a volte no.
Mi è stato dunque prescritto Lopemid e la situazione si è invertita causandomi stipsi per più di 4 giorni.
Ciò che mi preoccupa sono i forti rumori nell'addome in quanto sono brutali Dapprima si concentrano sul addome destro superiore poi in quello inferiore poi si spostano a sinistra addome superiore.
I rumori si accentuano alla palpazione diventando come eruttazioni.
Tuttavia non ho dolori all'addome ma solo rumori forti e diarree molto frequenti La scorsa settimana dopo aver leggermente mangiato in più del solito il giorno dopo ho avuto ben 12 scariche diarroiche.
La situazione sta diventando debilitante.
Chiedo un vostro consulto Ho fatto un ecografia e il medico mi ha ora prescritto una Colonscopia.
Sono preoccupato di doverla fare soprattutto la mia giovane età.
Potreste consigliarmi qualche altro esame utile?
grazie anticipatamente
ESAME ECOGRAFIA :
Esame ostacolato dal diffuso e marcato meteorismo intestinale.

Fegato in sede anatomica, di dimensioni ai limiti della norma, ed ecostruttura parenchimale disomogenea ad echi fini e stipati (Bright Liver) come da steatosi di grado lieve.

Vie biliari intra-epatiche non ectasiche.

Vena di porta calibro regolare.
Vene sovraepatiche non dilatate.

Colecisti dismorfica a pareti non ispessite in assenza di fango biliare e/o nuclei litiasici.

Pancreas: visualizzata parte del corpo, con dotto principale di Wirsung non ectasico.

Milza di dimensioni ai limiti della norma ad ecostruttura omogenea.

Aorta Addominale di calibro Regolare
Reni in sede anatomica, con quota parenchimale ben rappresentata per l'età.

Bilateralmente si evidenziano piccoli spot iperecogeni sprovvisti di cono d'ombra posteriore, da riferire a microlitiasi.

Assenza di chiari segni da riferire a patologia ostruttiva in atto.

L'osservazione degli spazi adiposi para-renali del morrison e degli sfondati caudali della regione addominale profonda non ha rilevato la presenza di liquido libero.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E' stata presa in considerazione la SIBO?

In attesa della colonscopia farei:

emocromo, ves, pcr
Dosaggio calprotectina fecale
breath test al lattulosio


cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 935XXX

Grazie per la celere risposta.
Emocromo nella norma. Ves nella norma (valore 4) Proteina C Reattiva nella norma (valore 0,6)
Dosaggio calprotectina fecale e breath test al lattosio non li ho eseguiti. Mi preoccupa il fatto dei rumori addominali davvero molto forti e mi preccupa il fatto che non so se il problema è a livello gastrico o intestinale o di altri organi (fegato,colecisti,ecc..) visto l' esito dell'ecografia. Dovrei sottopormi anche ad una tac o risonanza magnetica per escludere patologie?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Magari farei prima una visita gastroenterologica, non crede?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia