Utente
Buongiorno è da circa due mesi che soffro di intenso dolore tipo mal di gola classico quando deglutisco
Al mattino al risveglio è intenso poi piano piano durante la giornata mangiando e bevendo (che non ho problemi a farlo) migliora leggermente e ho sensazione di avere tanto catarro in gola che certe volte riesco ad espellere facilmente
ma durante la giornata torna e mi sono accorto che deglutisco in continuazione e troppo frequentemente e ogni volta è un bruciore che fa male e da fastidio
Sono stato dall otorino che dopo avermi fatto una visita mi ha fatto un laringoscopia e mi ha detto che a livello di gola va tutto bene e che il fastidio deriva dall irritazione dovuta da reflusso gastroesofageo
Abbiamo fatto una cura per 40 gg con Pantoprazolo 40 mg e Gaviscon ma che purtoppo non ha dato risultati, poi ho fatto una cura solo con Essox One sempre che peró non ha risolto il problema
Non bevo non fumo mangio in maniera regolare, ogni tanto qualche sgarro ma niente di che
Soffro un pó di ansia
Cosa devo fare?

Questo problema è invalidante ogni volta che mando giù è una coltellata e non so come risolvere?

Grazie

[#1]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
16% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2018
Buonasera signora, dalla sua descrizione si evince che non ha eseguito una gastroscopia. Credo che sia il caso di eseguirla
Dr. natale sacca

[#2] dopo  
Utente
Buonasera e grazie per la risposta
La gastroscopia l’ho fatta circa un anno fa e dice questo:
Agevole introduzione dello strumento per via trans orale sotto visione diretta.Esofago ben canalizzato esente da lesioni mucose.Non varici. Cardias beante in anterovisione.Non ernia itale in retroversione. Non segni di esofagite in atto.Stomaco normoconformato con pareti elastiche.Nulla da segnalare a carico del fondo e del corpo gastrico.Regione antrale sede di flogosi moderatata (eseguite biopsie per valutazione istologica e ricerca H.P.)
Piloro ampio e facilmente superabile. Bulbo duodenale esente da lesioni attive.Nulla in DII.
Dall’isotologico dice:
Biopsie gastriche antro
Descrizione microscopica e diagnosi:
Gastrite cronica antrale a discreta intensità e minima attività
Questo è tutto il referto
Cosa devo fare secondo lei
Grazie mille in anticipo per la risposta

[#3]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
16% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2018
La gastroscopia è di un anno fa. I disturbi sono cominciati da due mesi. Le consiglio di rivolgesi ad un gastroenterologo nella sua zona per valutare l'opportunità di ripetere la gastroscopia
Dr. natale sacca

[#4] dopo  
Utente
Già avevo disturbi di digestione da almeno tre anni con dolori epigastrici e abbiamo deciso di fare la gastroscopia un anno fa
Questa gastroscopia che le ho scritto secondo lei comè?
Questi disturbi che ho mal di gola dice che potrebbe essere legato a una patologia grave che devo rifare la gastroscopia?
Puó essere un problema di ansia questo mal di gola?
Grazie in anticipo per la risposta

[#5]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
16% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2018
La gastroscopia è tranquillizzante: solo un poco di gastrite. Il disturbo potrebbe avere una componente ansiosa Ribadisco il consiglio di rivolgersi ad uno specialista nella sua zona per una valutazione che io non posso eseguire via chat
Dr. natale sacca