Utente
Buon Giorno, ho 63 anni, da ben due lunghi mesi soffro di tosse secca e persistente, ho fatto una TAC polmonare per controllo ex esposto ad amianto, tutto negativo, ho fatto una cura di antibiotici con associato delle gocce per calmare la tosse, ma nulla.
mi sono rivolto da un Ottorinolarinolaringiatra e con fibroscopia mi ha diagnosticato, Laringite paosteriore mrge, coinvolto il rinofaringe.
la cura che attualmente sto facendo e' IPP al mattino e prima di coricarsi, omeoprazolo 20 mg - e gardal buste dopo pranzo e cena.
sono orami una quindicina di giorni che sto facendo la cura per il reflusso gastrico ma purtroppo continuo a tossire, anche se in lieve miglioramento specialmente alla notte, oggi sono uscito per una passeggiata ma sono andato in affanno.
Assumo due farmaci, tamsulosina e dutasteride, non vorrei che la tosse sia anche provocata dai farmaci, questa tosse che fa molto fatica ad atenuarsi puo diventre cronica?

dovro' ancora portare pazienza perche questa tosse mi passi?


vi ringrazio per il vostro interessamento.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Da cio' che riferisce, credo anche io che la causa sia una infiammazione del distretto esofageo. Purtroppo, prima di vedere una remissione della sintomatologia, occorre diverso tempo, anche qualche mese. L'unica raccomandazione è quella di assumere i farmaci originali e non i generici. Fra un mese, si sottoponga ad una nuova fibroscopia di controllo. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dr.Brunori.seguiro' il suo consiglio.