Utente
Buongiorno scrivo perché da circa metà marzo convivo con una fastidiosa tosse.
In pratica ho avuto 2 settimane di tosse secca, che ho curato con aresol e sciroppo prescritto dal medico.
Dopo circa 15 giorni la tosse sembrava sparita, ad eccezione di qualche colpo leggero alla sera.
Nell'ultima settimana però mi è tornata una leggera tosse.
Sento perennemente un leggero fastidio nella parte destra della gola, soprattutto al mattino e alla sera prima di dormire.
I colpi di tosse non sono molti, però il fastidio alla gola c'è sempre.
Ora inizio ad essere un po' preoccupato, visto anche il periodo ho anche pensato che possa essere il famoso covid.
Premetto di non aver mai avuto febbre o altri sintomi.
Da cosa può essere causata questa tosse secca, come posso fare per alleviare il fastidio?
Grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Presumo, dalla descrizione del sintomo, che la tosse sia esito di una infiammazione esofagea. certo, per una conferma, servirebbe una rinolaringoscopia a fibre ottiche, ma comprendo la difficoltà del momento. Tenterei una cura con un integratore per via orale, in capsule, a base di zinco. Chiedi al tuo farmacista di riferimento.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Mi sono scordato di dire che sempre di circa un mese ho perennemente una patina bianca/gialla sulla parte inferiore della lingua. Alcuni giorni è maggiore, altri è minore. I due problemi possono essere collegati?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi piu' di una micosi e, per questo, serverebbe un tampone linguale
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Vista la durata, crede che questi sintomi siano riconducibili al coronavirus magari in forma lieve? La tosse mi preoccupa un po' e soprattutto non vorrei infettare altre persone

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, non ha nulla a che fare con il covid-19
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno, volevo aggiornare la mia situazione. Venerdì sono andato dal mio medico di famiglia che mi ha dato un'occhiata alla gola e ha detto che non vede placche e non è arrossata. Mi ha ascoltato i polmoni e ha detto che sono liberi. Secondo la dottoressa ho la laringe infiammata. Mi ha prescritto per una settimana per 2 volte al giorno aerosol con clenil. Ieri la situazione sembrava migliorata, mentre oggi il fastidio alla gola è ritornato. Inizio ad essere un po' preoccupato

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non credo, almeno da cio' che fino ad ora hai descritto, che tu soffra di laringite, come non credo che la tua Dottoressa abbia potuto parlare di laringe, quando questa si puo' vedere solo con uno specifico esame. A questo punto, devi avere solo un po' di pazienza ancora per questa settimana, per poi farti visitare da uno Specialista
Dr. Raffaello Brunori