Utente
Buonasera dottori,
Ho avuto un episodio di covid19 in famiglia e a seguito di ciò, verso il 20 marzo credo, ho perso l'olfatto per circa 15 giorni e febbre per 3 giorni a 37, 5.

Nel mentre dal 6 marzo ho dei sintomi di gastrite o almeno per quello che mi dice il mio medico curante.

Inizialmente ho avuto solo bruciore gastrico e mal digestione e il medico mi ha consigliato PATAPRAZOLO 40 MG MATTINA E SERA.


Successivamente dopo una settimana di cura con quest'ultimo, diarrea liquida, forti dolori addominali con molta flatulenza e bruciore anale!
Il medico mi consiglia assunzione di FERMENTI LATTICI MATTINA E SERA.


Da circa due settimane e tutt'ora assumo sempre PANTAPRAZOLO 40MG
solo mattina e accuso stitichezza e dolore allo stomaco dopo i pasti e poca flatulenza.

Ad occhio non ho.
mai visto sangue nelle feci.

Ho chiesto al mio medico che afferma che si tratta o di gastrite o ulcera e mi dice di stare tranquillo senza ansia.

Ci tengo a precisare, che sono un soggetto ansioso e in questo periodo ho avuto più parenti ricoverati per covid quindi, ho affrontato un periodo di forte stress e forse ho anche preso il virus in forma blanda e ho terminato.
la mia 40ena il 2 aprile.

Vi chiedo a questo punto: a cosa posso attribuire questi sintomi?
Qualora fosse gastrite è possibile che possa durare più di un mese?

Non posso fare visita da un gastroenterologo vista la situazione quindi vi chiedo come posso agire al momento visto che mio medico curante sembra essere introvabile?

Grazie
Buona serata

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La gastrite può durare più di un mese .Aggiunga alla terapia in atto qualche antiacido dopo i pasti. L'ansia accentua i disturbi

I sintomi pregressi possono essere stati da Convid



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore...quali sono gli anti acidi?

[#3] dopo  
Utente
Buonasera dottore,

la cura del mio medico ha dato benefici e cioè i dolori addominali sono spariti totalmente adesso però nella digestione subito dopo i pasti mi provoca reflusso acido anche dopo un mese di pantaprazolo 40 mg.
Il medico curante mi consiglia lucen 40 mg...le chiedo a questo punto: è utile continuare con tali farmaci? Leggevo che l'uso prolungato potrebbe causare tumori dello stomaco!
Inoltre un altro medico mi consiglia vigas enzimi...
Non so più come comportarmi, le visite dai gastroenterologi sono ancora bloccate!
Grazie in anticipo.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può procedere con il lucen 40 e valutare
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it