Utente
Salve! Apro un nuovo consulto con un titolo apparentemente bizzarro ma che, purtroppo per me, costituisce realtà! Vorrei sottoporre alla Vostra attenzione la mia situazione esogafea, perchè ovvio parte tutto da lì, ma io diciamo sono andato progressivamente oltre.
la mia è una storia di molti anni di patologia di reflusso gastroesofageo (come si può evincere dai miei precedenti consulti negli anni) che nel tempo è peggiorata.

Già 15anni fa avevo eseguito una manometria e una ph-impedenzometria risultata patologica per reflussi alti che spesso raggiungevano l'elettrodo prossimale.
nel tempo ho convissuto con questa patologia curandomi con ipp, procinetici e antiacidi al bisogno.
posso dire che, stando anche attento alla dieta, sono sopravvissuto anche ababstanza bene a questo disturbo e al tempo scelsi di non eseguire la laparoscopia chirurgica antireflusso.
Ma adesso le mie condizioni e il mio disturbo si sono molto aggravate e presento un corredo di sintomi che vanno dai dolori toracici, bruciori, reflussi, rigurgiti fino ad avere dolore dietro le orecchie, alla nuca, al collo davanti e in alto, al naso, conati di vomito.

Per spiegare il titolo che ho messo a questo consulto, premetto quanto segue: il mio disturbo, sempre avuto, e adesso peggiorato, consisteva, come disse un chirurgo da cui andai a visita, in una transiet relaxation dell LES che comportava frequenti e veloci (come fucilate) reflussi che arrivavavo appunto fino alla gola.
io avvertivo chiaramente che i reflussi e il contenuto gastrico mi arrivava a battere fino alla gola e al collo, ma appunto adesso, come da titolo, la bocca mi è scomparsa!
Difficile dire questa cosa e non essere scambiati per pazzi MA QUESTO E' quello che avverto! io mi sento APERTO, quindi non solo a livello di un eventuale cardias beante ma proprio aperto fin più in alto, direi a livello del cricofaringeo e dello sfintere esofageo superiore.
Ripeto.
NON HO PIU' LA BOCCA! credo di avere una deglutizione alterata (mi sento una faringe larga e un senso di costrizione al petto.

Attualmente ho sintomi importanti come difficoltà a mangiare (disfagia?) , reflussi IMMEDIATIall'ingestione di magari qualche sorso di acqua o mangiando qualcosa (discinesia?
dismotilità?...e purtroppo avverto dolori al collo davanti, alla nuca, alle orecchie, alla faccia (seni mascellari), alle narici.

La mia è una situazione drammatica che ho paura non sia risolvibile e sto dubitando che una eventuale plastica antireflusso laparoscopica possa risolvere la mia condizione.
Vi chiedo: 1) nella vostra esperienza avete mai incontrato un paziente che descrivava una sitauzion, sintomi del genere?
2) come posso risolvere una tale condizione?
3) i dolori forti e allucinanti mi prendono dietro alla nuca dietro le orecchie, alle orecchie, al naso...mi devono preoccupare?
cosa possono infiammarmi?
mi può venire una meningite?
?
?
4) in attesa di eseguire una ph-mano-impedenzometria cosa posso fare?.
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ci siamo già sentiti.

Deve procedere ad accertamenti specifici manometria, ph-impedenzometria, eventuale studio radiologico della deglutizione.

Dopo si può discutere


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Vorrei puntualizzare alcuni aspetti della mia sintomatologia / situazione che mi preoccupano.in primis cominico che io ho già eseguito un ESOFAGO Baritato e quindi chiedo se è praticamente lo stesso esame dello studio radiologico della deglutizione o sono due cose diverse. poi per descrivere meglio i miei sintomi aggiungo che io avverto proprio UNA FORTE SPINTA ALL'INSU' del contenuto gastrico esofageo che appunto arriva a battere fino in gola , alla nuca, ai lati del collo, alle orecchie, al naso ! E , , detto questo, domando : avendo dolori appunto al collo e dietro la nuca e al naso e orecchio , chiedo questo dolore cosa sta a significare ? possibile che mi venga qualche escoriazione all'esofago cervicale / prossimale? mi viene un tumore al naso ???? Dico questo sul prinicipio di quello che è una escoriazione , cioè perdita di epitelio mucoso dovuto all'aggressione acida , quindi , per trasposizione , intendo se a me il refluito acido arriva fino ai lati del collo ( sentendo dolore ) , alla gola , al naso , alle orecchie ...può provocarmi appunto infiammazione e /o escoriazioni? Ripeto la frase fatidica " io nn ho più la bocca"e aggiungo che mi sento continuamente gonfio e pieno fino alla gola ( quindi senso di costrizione ) , presento difficoltà a mangiare e infatti mi sento come avessi un esofago non funzionante , stanco, lento, debole... e presento conati di vomito!.. vabbè quando eseguirò gli esami funzionali avrò più chiara la mia situazione, ma intanto chiedo se la mia situazione è solo patalogia da reflusso o qualcosa di altro tipo appunto dismotilità , discinesia ..... grazie ..saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ribadisco quanto già detto:

>> Deve procedere ad accertamenti specifici manometria, ph-impedenzometria, eventuale studio radiologico della deglutizione. <<

Dopo si può discutere
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
grazie ! ho capito , ma non mi è stata fornita nessuna risposta alle domande poste. saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Forse non ha capito o non viole capire.

Gli esami servono per darle una risposta.

E con questo il consulto è giunto a termine
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
salve...vorrei aggiungere delle cose a quanto già detto: siccome contestualmente ai miei seri problemi di reflusso ,io presento una pancia gonfia, mi sento sempre gonfio, e non ho una regolare evacuazione intestinale e cmq ho nausea fissa, continua...., avendo anche eseguito recentemente una rx addome in chiaro che non evidenziava livelli idroaerei, chiedo se posos escludere una occlusione o sub occlusione intestinale. chiedo anche se questo mio gonfiore di pancia / colon possa dipendere da qualche intolleranza alimentare ( glutine , lattosio..) ma devo precisare che circa 10 anni fa feci il prelievo ematico per la ricerca della celiachia e queste analisi risultarono negative e quindi volevo sapere se un individuo può diventare celiaco a distanza di anni... chiedo anche se il gonfiore di pancia possa essere causata da una dieta sbagliata ...insomma da alimenti no ! grazie . saluti