Utente 486XXX
Salve egregi dottori.

Sono un ragazzo di 27 anni con diagnosi già formulata di intestino irritabile da un vostro collega specialista.
3 anni fa ho subito un intervento al coccige una fistolectomia ben praticata.
Nel posto operatorio mi fu diagnosticata ahimè una salmonellosi enteridis da un esame di coproctura (potete immaginare la difficoltà ad andare in bagno in un pz con colon irritabile associato a stress) , da premettere che forse sono una delle persone più ansiose e stressate del mondo, ho incominciato a notare notevoli cambiamenti nella consistenza e il colore delle feci, spesso di colore giallo Con presenza di muco color ocra, talvolta con sedimenti filamentosi assomiglianti a gelatina.
Grazie ad un cambiamento dietetico con abolizione totale di sostanze, bevande e cibi irritanti per es.
, latte, cola ecc ecc crampi addominali sono ormai rari, la mia condizione è associata a periodi diarroici e periodi con stipsi e periodi con defecazione normale, ho effettuato esami: negativi per celiachia, Calprotectina fecale 23/200 (negativa) , la mia domanda da porvi e come sempre ansiosa... è normale che spesso è presente questo muco?
Fa parte del colon irritabile?


Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
SI e SI.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 486XXX

La ringrazio dottore per la risposta , cosa si può fare per attenuare i crampi e i mal di pancia?e soprattutto il meteorismo e i borborigmi ... Quali cibi devo stare attento?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I cibi molto ricchi di fibre sono i più fastidiosi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 486XXX

Dottore buonasera, la riscrivo per un nuovo consulto. Da molto tempo ormai quasi 2 anni ho una forte ansia sull’alimentazione, in parole povere ho paura di mangiare, perché pensò continuamente alla sintomatologia che mi scaturisce la mia condizione( colon irritabile) fatto varie analisi tra cui calprotectina fecale per ben 2 volte a distanza di 1 anno, una risultata con valore di 25, è un’altra addirittura con 1 ... cosa dovrei fare? Consultare uno psichiatra per questo problema che riguarda l’ansia? Oppure è correlata alla condizione medica? La ringrazio in anticipo per la risposta.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Consultare uno psichiatra.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia