Utente
Salve dottore il mio problema è la tosse stizzosa che in un primo momento si pensava fosse di natura allergica.
Fatti gli esami sono risultati tutti negativi il dottore che me li ha eseguiti un allergologo mi ha detto che questa tosse potrebbe dipendere da un reflusso gastroesofageo.
Infatti mi ha prescritto una cura da fare per un mese con il Lucen 40 mg cpr 1 al mattino e il Motilium cpr 1 a pranzo 1 a cena per 10 giorni, attualmente ho iniziato da una settimana ma non trovo ancora nessun beneficio.
Non ho fatto nessun esame per diagnosticare tale problema perché stiamo andando per esclusione visto che ho fatto precedentemente anche aerosol, antibiotico e cortisone.
Ultimamente ho anche un leggero fastidio al mio orifizio anale e come se avessi una sensazione di uno spillo che tendo a sentire quando vado in bagno a defecare ma anche quando tossisco.
Secondo lei é riconducibile al problema gastroesofageo oppure stiamo andando in una direzione del tutto sbagliata sia nella cura che nella diagnosi?
Attendo una sua gentile risposta la saluto.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, non è una direzione sbagliata. La cura per il reflusso è la migliore che può fare. Quindi continui on fiducia. L' altro disturbo non è correlato. Ne deve parlare con il suo medico.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Buona sera professore la ringrazio per la sua tempestiva risposta, ma come le dicevo la cura per adesso non da i frutti sperati visto che il Motilium era solo per 10 giorni mentre il Lucen per un mese,infatti anche fisicamente mi sento molto debole anche se faccio attività fisica quotidianamente .Lei consiglierebbe una gastroscopia per avere la certezza matematica che il problema sia il reflusso gastroesofageo oppure potrebbe essere anche un problema di natura otorinolaringoiatria? Grazie.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, quando la terapia corretta non ottiene i risultati che dovrebbe ottenere, allora è consigliabile mettere in programma una gastroscopia, per avere una diagnosi precisa. Ma un mese di terapia può essere troppo poco.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Professore quindi lei dice che la cura che sto facendo con il Lucen 40mg è una buona terapia che sto portando avanti come unico farmaco... oppure che la dovrei abbinare ad un altro farmaco visto che il Motilium era solo per 10 giorni? Grazie.

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non so il perché dei 10 giorni. Vada avanti di più
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Perché il dottore mi disse che dovevo assumere il Motilium solo per 10 giorni 2 volte al giorno mezz ora prima di mangiare. E continuare solo con il Lucen per 1 mese, ma caro professore purtroppo non vedo grossi risultati anzi mi sento lo stamaco molto più pesante da quando ho intrapreso questa cura. Mi sazio quasi subito, ad ogni pasto ho come una sensazione di pieno che quasi sempre si tramuta in sighiozzo oppure flatulenza, devo dire che non mi manca l appetito ma purtroppo non riesco a capire il perché di tutto questo all improvviso quando per mia fortuna non ho mai sofferto di stomaco o altro visto che sono uno sportivo e mangio cose sane ogni giorno tranne qualche piccola eccezione una tantum non fumo non bevo... insomma credo di fare una vita al quanto sana grazie.

[#7] dopo  
Utente
Caro professore buona sera, la mia situazione non migliora anzi negli ultimi giorni sembra essere peggiorata la tosse mi viene anche durante tutto l'arco della giornata visto che inizialmente era quasi nelle ore serali adesso inizia con piccole tregue di pochi minuti poi ricompare con conseguente oppressione al petto. L'altra sera dovetti recarmi al pronto soccorso perche questa oppressione al petto cominciava ad essere abbastanza intollerante sentivo questo fastidio ma la tosse non era molto accentuata anzi mi portava solo la sensazione come un solletico alla gola, infatti sforzandomi per farla uscire mi riusciva difficile tossire. Oramai siamo nel pieno mese di assunzione del Lucen 40 mg ma come le dicevo non ho nessun miglioramento, al pronto soccorso il dottore che mi ha visitato mi ha detto che con molta probabilità questa oppressione con tosse stizzosa è una conseguenza di una forma allergica e non da reflusso,adesso da qualche giorno assumo anche un antistaminico il Rupatadina 10 mg ma i sintomi purtroppo non accennano a diminuire. A questo punto visto che sto facendo delle cure senza alcun beneficio da circa 2 mesi e mezzo cosa devo fare? Mi sento in una situazione di confusione troppe medicine e scarsi risultati, ma è possibile che nessun dottore fino ad oggi mi sappia curare o almeno alleviare questa situazione snervante? Lei cosa mi consiglia di fare? Grazie,

[#8]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Come già le avevo detto, a questo punto credo che una gastroscopia sia necessaria, per una diagnosi più precisa.
Prof. alberto tittobello

[#9] dopo  
Utente
Credo anche io che arrivati a questo punto bisogna fare una diagnosi più dettagliata, altrimenti rischio di assumere medicinali senza risolvere assolutamente nulla, é questo non voglio nel modo più assoluto che accada. La ringrazio come sempre per la sua cordiale disponibilità la terrò aggiornata qualora lei lo voglia, sperando di avere finalmente questa risposta che attualmente non riesco ad avere e di ricevere una cura esatta per risolvere questa patologia che mi affligge da un bel po. A presto la saluto.

[#10]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, ci risentiamo dopo la gastroscopia.
Prof. alberto tittobello