Utente
Gentile Dottore, Le scrivo per porle una domanda riguardo la reazione del mio fisico dopo aver " sgarrato" ieri sera mangiando abbastanza e male...Sono in dieta (non data da un medico ma " fatta " da me) da 2 mesi...Sto praticamente mangiando: mezza tazzina caffè con un goccio di latte più 1 pavesino la mattina, a pranzo 1 yogurt zero grassi o 3-4 pavesini o 3-4 crackers all acqua, a cena 1 yogurt greco da 170 gr (111 calorie).

Ieri sera ho sgarrato mangiando lo yogurt e poi una vaschetta di Philadelphia, metà confezione di arachidi, noccioline, anacardi tostati, metà pacco biscotti da the tipo wafers, ricoperti cioccolato e un po' di gelato al caffè...
Stamattina (già mi succedeva in passato) mi sento stanchissima, gambe stanche, tachicardia, stomaco gonfio (che ho sempre appena mangio un po' di più, premesso che ho calcoli alla cistifellea), e faccio fatica a restare in piedi...sto bene solo coricata...Perché mi succede sempre ciò come esagerò nel mangiare?
Fino a ieri pensavo 53 kg 1.60, quanto posso aver preso dopo le schifezze mangiate ieri sera?

Questo stomaco gonfio, che ovviamente fino a ieri non avevo, perché rimane così x giorni?

La ringrazio e Le auguro buon lavoro
Barbara

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La ringrazio peri suoi auguri, ma temo di doverla sgridare. P ima di tutto, dai suoi dati lei risulta avere un peso normalissimo. Quindi mi deve spiegare il perchè di una dieta così rigorosa, che può solo farle male e non bene. Poi, quel formaggino, le noccioline, gli anacardi non sono schifezze.Anzi, contengono acidi grassi insaturi che fanno bene, non male. E di certo, non provocano astenia. Questa dipende da altre cause, probabilmente psicologiche. Ci pensi e mi sappia dire. E lasci perdere quel tipo di dieta, nociva.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Professore,
Grazie x avermi già risposto,così come ha fatto altre volte...È ovvio che io abbia disturbi alimentari, purtroppo... Fino a quest autunno mangiavo ma la mattina dopo,o nel primo pm,mi autoinducevo il vomito ma questa cosa ha iniziato a farmi davvero schifo x cui ho iniziato 1 mese e mezzo fa a mangiare solo yogurt greco e a colazione un po' di caffè macchiato con un paesino.Pranzo yogurt Vitasnella e cena Yogurt greco da 170 gr(111 calorie).
L altra aera l ho mangiato( devo dire che sazia molto) ma poi( nn avevo mai sgarrato) mi è venuta voglia di mangiare e ho iniziato con un pomodoro piccolo ed un po' di maionese, pezzettino fontal....Dovevo fermarmi lì invece se inizio poi vado oltre,x cui ho mangiato queste arachidi,mandorle,nocciole salate e tostate( ma parecchie,guardando la tele), poi ho aperto il pacco di biscotti misti da the,ed anche lì ne ho mangiato parecchi ed infine affogato variegato al caffè.... Appena finisco di mangiare in tal modo non provo fastidio,il tutto inizia la mattina dopo con( come Le ho già scritto)stomaco gonfio,mi sento pesante,batticuore,testa pesante,sonnolenza e starei tutto il giorno a letto,fatico a far lavori in cada...Poi iniziano i sensi di colpa ma NON vomito più x cui nn facendolo sto male 2 GG..Ho la cistifellea piena di calcoli (piccolini ma moltissimi), la digestione è lentissima,il giorno dopo ho ancora stomaco pieno, gonfio e nn riuscirei a mangiare proprio nulla,anche volendo....Inizio a stare meglio 2 GG dopo solo,ma nn ho per niente fame o appetito x cui sto a digiuno completo x 3 GG.....Non è normale tutto ciò.... Malefico il giorno (2003) in cui ho voluto iniziare a dimagrire ( pesavo 94 kg).. Di lì è stato tutto così.... Mangiavo pochissimo, poi anni in cui mangiavo e vomitavo...Io che adoravo mangiare,digerivo persino le pietre mi sono rovinata con le mie stesse mani....Ora guardo gli altri mangiare e li invidio....Le dico che io assumo xanax ed antidepressivi (escitalopram) da anni xche' nel 1997 ho subìto un grande trauma con il suicidio del mio 1 marito a soli 29 anni...Da li la mia vita nn è più stata la stessa...poi molti altri fatti negativi..papà è mancato in 1 mese,nel 2011, mamma è in una struttura da 2 anni e mio figlio vive col padre da 2 anni( il mio secondo marito da cui sono separata)....
Mi scusi se mi sono dilungata ma era per inquadrare un po' meglio la mia situazione...
Grazie ancora Professore.
Cari saluti da Torino.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sono io che la ringrazio, e capisco il suo disagio. Lo immaginavo, perché è evidente che i suoi disturbi dipendono da questo. Lei ha paura di mangiare e se lo fà si autopunisce. Però io non faccio lo psichiatra e non posso aiutarla più di tanto. Vedo che già segue una terapia con un antidepressivo. Forse va modificata la dose o va scelto un altro farmaco. Chieda al suo medico.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Professore,La ringrazio per la Sua seconda risposta,sempre molto gentile!
Probabilmente l antidepressivo che assumo da 17 anni e lo Xanax non hanno più molto effetto su di me, perché comunque anche l ansia è sempre presente nella mia vita,ogni giorno, spessissimo mi sveglio già con la paura di dovermi alzare,di dover " affrontare" la giornata... Sensazione bruttissima... Svegliarsi con angoscia,terrore,piedi che nn riescono a star fermi....Le domando un' ultima cosa e poi La lascio tranquillo: mangiare solo yogurt greco è pericoloso per il mio fisico?Ho eseguito 3 settimane fa un elettrocardiogramma ed un ecocardiogramma cardiaco dalla mia cardiologa,mi ha detto che cuore e valvole sono perfetti ma nellelettrocardiogramma ci sono alterazioni che Lei dice siano indice di mancanza di potassio...ora il mio medico mi ha dato una serie di esami da fare tra cui quadro elettrolitico...Le farò sapere.
Scusi ancora e buona serata.

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
O.K, cerchi di curarsi bene.
Prof. alberto tittobello