Come curare la stipsi

Buongiorno, sono una ragazza di 28 anni e da più di dieci anni soffro di stipsi.
Ho molta difficoltà ad evacuare regolarmente possono passare 3 gg nei quali ho mal di pancia, gas e senso di tappo.
Le feci sono dure e a palline.
Ho provato molte tipologie di fermenti lattici, psyllogel, benefibra.
L'unico prodotto che mi aveva servito era il Macrogol.
Ora sto seguendo una dieta ricca di fibre fatta apposta per questi problemi.
Nelle prime due settimane andavo in bagno ogni giorno poi mi sono di nuovo bloccata.
Vorrei un consiglio su cosa fare per risolvere il problema.
[#1]
Dr. Vincenzo Cifarelli Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 124 1
Buongiorno. In considerazione della sua età al momento non è necessario effettuare esami endoscopici se non vi è presenza di muchi e/o sangue. Continui una alimentazione ricca in fibre ,beva sempre almeno 2 litri di acqua oligominerale naturale mai gasata, attività motoria quotidiana. Assuma sempre verdure cotte o crude con olio evo. Molto utili sono i kiwi che hanno un discreto potere lassativo. Effettui cicli di terapia con integratori digestivi a base di sostanze naturali che hanno anche la funzione di eliminare i gas in eccesso ( teret cp. o digerfast bustine orosolubili) .Inoltre crei al mattino un riflesso condizionato con un bicchiere di acqua calda o una tisana idonea ,costantemente nel tempo. La saluto

dr. Vincenzo Cifarelli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi non è corretto assumere macrogol ?
[#3]
Dr. Vincenzo Cifarelli Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 124 1
Il macrogol è un lassativo osmotico( cioè richiama acqua delle cellule)va bene per periodi limitati onde non "stressare" troppo le cellule del colon. Lei è giovane . Non può disabituare il suo intestino a lavorare autonomamente. Alterni periodi di utilizzo di sostanze naturali . Si affidi anche alla competenza del Medico di Famiglia che saprà darle i consigli giusti.

dr. Vincenzo Cifarelli

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa