Utente
buongiorno... ieri sono stata da un gastroenterologo per continui dolori alla parte sinistra dell'addome e nella zona inguinale, mi ha diagnosticato dei probabili diverticoli, diagnosi che necessita di maggiori approfondimenti clinici tra cui una colonscopia
mi ha prescritto normix, pentacol e fermenti lattici.
nulla da eccepire sulla visita con tanto di ecografia dell'addome ma sono rimasta un po sorpresa quando mi ha detto che si rendeva necessaria una esplorazione rettale alla quale mi sono sottoposta con una certa riluttanza.
è il medico che aveva in cura mia madre per epatite e cirrosi che quindi conosco ma mi chiedevo se questa pratica sia necessaria o per lo meno sia contemplata per una scrupolosa indagine medica... grazie

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Nel sospetto diagnostico posto, si tratta di una indagine che completa l'esame obiettivo.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio, non intendevo mettere in discussione la professionalità del medico ma avevo la necessita di essere
rassicurata

[#3]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
È comprensibile il disagio. Non è una modalità di indagine indifferente ai pazienti, ma ha la sua indicazione.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.