Epatite alcolica

Buongiorno,
da circa 10gg accuso sensazione dolorosa nella parte superiore destra dell'addome associata ad alcuni doloretti occasionali sia a destra che talvolta a sinistra sempre nella zona superiore dell'addome.
Attualmente le feci sono di colore marrone leggermente più chiaro del normale, consistenza molle.

Premetto che ho fatto spesso uso di alcolici, in modo piuttosto continuativo soprattutto negli ultimi tempi ma non certo da richiedere supporto tanto che da 10gg ho sospeso l'assunzione senza alcun problema.

Sono normopeso e pratico ciclismo.


Ho fatto analisi del sangue ed ecografia, sono in attesa dei marcatori Epatite B e C.


Risultati prelievo venoso:
**ALT 42 (5 - 41)
AST 31 (5 - 40)
Amilasi 52 (28 - 100)

Birilubina totale [S/P] 1.0 (0.2 - 1.0)
Birilubina diretta [S/P] 0.1 (0.05 - 0.25)

**Creatinina 1.19 (0.67 - 1.17)

-Emocromo con formula:
Leucociti - WBC 8.47 (3.5 - 9.5)
Granulociti neufrotili %66.1 (37 - 75)
Linfociti %21.5 (12 - 50)
Monociti %7.6 (0 - 12)
Granulociti eosinofili %2.8 (0 - 7)
Granulociti basofili %0.2 (0 - 2)
Granulociti neutrofili #5.77 (1.4 - 7.1)
Linfociti #1.82 (0.5 - 5)
Monociti #0.64 (0 - 0.9)
Granulociti eosinofili #0.22 (0 - 0.7)
Granulociti basofili #0.02 (0 - 0.2)
Eritrociti - RBC 5.34 (4.5 - 5.5)
Emoglobina - Hb 18.2 (14 - 18)
Ematocrito - Ht 48.4 (40 - 48)
Valore globulare medio - MCV 90.6 (83 - 99)
Contenuto medio di emoglobina - MCH 30.3 (28 - 32)
Concentrazoine emoglobina media - MCHC 33.5 (31 - 36)
Ampiezza di distribuzione dei globuli rossi - RDW %12 (11 - 16)
Piastrine 248 (130 - 400)

-PTT:
aPTT sec 29.8 (25 - 37)
Tempo di protrombina parziale 0.99 (0.8 - 1.2)

**Potassio 3.4 (3.5 - 5.1)
Proteina C reattiva HS <0.29 (<0.50)
Sodio 139 (138 - 145)

-Tempo di Protrombina - INR:
INR 1.17 (Valori indicativi per pazienti in TAO 2.0 - 3.5)
RATIO 1.17 (0.8 - 1.2)

Urea 30 (13 - 49)

Risultato Ecografia:
Fegato di normale volume privo di lesioni focali.
Colecisti alitasica, vie biliari non dilatate.
Pancreas non visualizzabile causa meteorismo intestinale.
Milza e reni nei limiti.
Non segni di uropatia ostruttiva bilateralmente.
Aorta addominale di calibro regolare.
Vescica priva di alterazioni.
Assenza di liquido libero addominale.


All'esame obiettivo risulta fegato palpabile solo durante colpi di tosse e inspirazioni profonde debortante a dx di 2cm.



Il gastroenterologo pone più per una patologia riguardante il colon ma mi preoccupa non poco la possibilità di aver sviluppato epatite alcolica considerando anche il valore delle transaminasi attualmente leggermente alto (le analisi le ho fatte una settimana dopo l'ultima assunzione di alcolici).
E` possibile che sia già passata la fase acuta e che si tratti di epatite in progressione?

Può essere utile eseguire nuovamente le analisi del sangue tra una settimana-10gg?


Grazie per l'attenzione
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,4k 916 12
Stiamo parlando del nulla.
Il suo fegato non ha nulla.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, grazie per la risposta che mi tranquillizza.

Preciso che le analisi del sangue le ho effettuate dopo 5 giorni di astinenza da alcol.
Una sofferenza cronica da alcol ai danni del fegato potrebbe essere presente anche con i valori che ho riportato?
I sintomi nella parte alta destra dell'addome ci sono sempre associati a senso di gonfiore e occasionale flautolenza soprattutto da coricato.
grazie di nuovo

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio