Ingoiata cinque giorni fa punta di stecchino non espulsa con le feci

Buonasera,

Martedi sera mangiando un involtino ho ingoiato la punta dello stecchino, che si era spezzata durante la cottura.
Misurando la porzione di stecchino rimanente, posso dire che il pezzo ingoiato è di 2.5cm.
Da martedì ho controllato le feci ogni giorno in modo attento (utilizzando sacchetti da congelatore), e non ho espulso lo stecchino.
Ho evacuato regolarmente una o due volte al giorno.
Da ieri ho bruciore ad alcuni punti dell'addome (sopra il pube e sotto lo sterno) e durante un giro in bicicletta avevo una generale sensazione di rigidità e pesantezza alla parte bassa dell'addome.


Fino a quando devo controllare le feci?
Dati i sintomi e il mancato rinvenimento, potrebbe essersi incastrato in qualche tratto del tubo digerente o in un altro organo interno?
Corro rischi svolgendo sport?


grazie mille
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Si tranquillizzi e non è necessario controllare le feci.

Non corre rischi

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio