Diarrea ed indici infiammatori alti da due anni

Gentilissimi Dottori,
È da due anni ormai che ho problemi intestinali.

Il tutto è iniziato con una diarrea indolore improvvisa, non avevo altri sintomi.

Col passare dei mesi, sono subentrati dolori al quadrante inferiore destro SOLO alla palpazione, muco nelle feci (che appaiono senpre molli e chiare) e forte astenia.

Mai avuto calo ponderale.


Soffro di tiroidite di Hashimoto e vitiligine diagnosticata.


Ho effettuato una ileocolonscopia con biopsie (tutto negativo tranne per emorroidi interne e lieve iperemia dell’ileo distale, dalle biopsie si evince una lieve infiltrazione linfocitaria con ectasia e congestione dei villi dell’ileo).

Esami del sangue regolari tranne per ves, pcr e wbc alti.

Calprotectina alta.


Mi sono sottoposta a colangio rm (negativa) e avrei dovuto effettuare una entero rm con contrasto ma credo abbiano sbagliato, in quanto nei risultati si parla di addome superiore ed inferiore e colon (colon destro di aspetto tubuliforme).

Ho chiesto chiarimenti e mi è stato detto che non è stato riportato il piccolo intestino in quanto non c’era nulla di patologico (mi sembra assurdo!)
Intanto mi sono trasferita negli Stati Uniti ed ho portato a termine una gravidanza, sono in attesa di ripetere una entero rm che verrà prenotata a giorni.


Ho ripetuto gli esami del sangue il 14/2/2021 e calprotectina.

Ves a 35 (range 0/15)
Wbc 11, 50 (massimo di 10, 80)
Pcr a 1, 22 (range 0/0, 80)
Calprotectina 479 (range 0-120)
In precedenza risultava a 400 su un massimo di 100 e la seconda volta (dopo terapia con mesalazina e cortisone) a 185 su un massimo di 50.


Continuo ad avere scariche diarroiche con muco, dolore al quadrante inferiore destro alla palpazione, stanchezza e mancato senso di svuotamento.

Quando le feci sono solide sono sempre sottili e nastriformi.

Due anni fa ho provato mesalazina e cortisone per alcuni mesi, senza beneficio.


Mia figlia ha 6 mesi ed io passo le giornate a guardarla e piangere dato che vivo nel terrore di morire e non vederla crescere.

Il mio tormento è che abbia un tumore al tenue non diagnosticato e che ormai dopo due anni sia troppo tardi...
In attesa della entero rm, posso sapere quali sono i vostri pareri per me preziosi?


Ringrazio infinitamente chi mi aiuterà
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4k 195
I suoi sintomi e i suoi esami non fanno certo pensare al tumore, ma ad una infiammazione intestinale, ma non sappiamo dove. La rmn probabilmente lo chiarirà. Nel frattempo, riprenderei la terapia antinfiammatoria.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente per la risposta molto esaustiva e rassicurante. Buona giornata e buon lavoro!
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4k 195
Grazie, ci risentiremo.

Prof. alberto tittobello

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa