x

x

Il problema è stato risolto

Salve,
ho una figlia di 14 anni. All'età di 1 anno gli è stata asportata la colicisti a seguito di un epatoblastoma. Ha praticato chemioterapia e dopo 6 mesi il problema è stato risolto. A seguito di questo problema è sempre rimasta abbastanza stitica tanto da ricorrere alle cure ospedaliere per gonfiore all'addome dovuto proprio alla sua difficoltà di evacuare. Sono stati provati vari tipi di medicinali per facilitare l'evacuazione da feci ma il risultato sembra risolto solo per poco tempo, perchè poi il solito problema ritorna. I medicinali utilizzati sono clisteri di vario tipo (anche naturali, cioè olio d'oliva e acqua tiepida), supposte di GLICERINA, sciroppo LAEVOLAC, e altri tipi di prodotti anche dell'erboristeria ma come Vi ho già detto il problema si risolve solo per un breve periodo. Ora sta bevendo molto e beve FIBRE (come consigliato dal pediatra).Voglio precisare che ancora non ha avuto lo sviluppo femminile però è molto attiva e pratica sport. Fisicamente è più piccola dell'età che ha, però solo fisicamente. Il suo problema principale è proprio quello della stitichezza che sta anche diventando una questione psicologica. Il problema si manifesta con gonfiore, e crampi che non gli permettono di fare nulla.
Voi cosa mi consigliate di fare? Per il fatto che non ha più la colicisti dovrà conviverci con questo problema? Esiste qualche altro tipo di medicinale o simile che posso somministrargli?

In attesa di una Vostra risposta Vi ringrazio anticipatamente
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 250 8
Le persone che vivono una vita normale anche senza la colecisti sono ormai numerosissime, e purtroppo sono anche frequenti i casi di stipsi ostinata soprattutto nelle giovani donne, non importa se hanno ancora la colecisti o meno.
Non c'e' molto altro da fare se non che continuare cosi' come sta facendo: una dieta ricca di acqua e fibre e farmaci "con il contagocce" quando proprio non si puo' fare diversamente: ci vuole molta pazienza, ma la strada e' senz'altro quella giusta.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio