Utente 945XXX
Gent.mo Dottore, le scrivo per mia mamma 80enne che soffre di depressione più o meno controllata e con fasi altalenanti da svariati anni. Ultimamente è affetta da piccoli calcoletti alla colecisti per cui assume anche deursil 300 e Cantabilin e prende anche il Pantoprazolo 20 mg. al mattino per avere un minimo di protezione gastrica. In seguito a ciò noto che la sua depressione è peggiorata. Sarà stata una coincidenza o ciò potrebbe essere una causa concomitante anche del Pantoprazolo? Sul bugiardino del Pantorc trovo una miriade di eventuali effetti collaterali di tipo neurologico; lo so che leggendo con attenzione i bugiardini siamo scoraggiati a prendere qualsiasi tipo di farmaco ma volevo sapere la sua esperienza clinica (in particolare con gli anziani) in merito all'uso di tale farmaco. La rigrazio.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

come effetto collaterale del pantoprazolo in rari casi è stata segnalata una depressione dell'umore. Nella mia esperienza non è mai successo. Ne parli al Suo medico se ha tale sospetto. In questa eventualità il farmaco potrebbe essere sostituito con un altro della stessa classe.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 945XXX

La ringrazio innanzitutto per la risposta e le chiedo ulteriori chiarimenti.
Ho dato uno sguardo, in rete, ad altri farmaci della stessa classe e ho notato che gli eventuali effetti collaterali tutto sommato sono gli stessi. Non potrebbe indirizzarmi, seppur indicativamente, verso molecole diverse?

Aprrofitto della sua specializzazione per un altro dubbio. Mia mamma trova giovamento nell'uso a cicli di: Tricortin 1000 fl, Esto 1000 fl. (Angelini) e Liposom forte. Mi può dire se qualcuno di questi farmaci non è altro che un doppione dell'altro e magari usarne solo due che siano veramente complementari tra loro a gg. alterni? E' chiaro che ogni sua indicazione non avrà carattere di prescrizione ma mi offrirà solo qualche spunto in più per quando ne parlerò con il mio medico curante. Cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è chiaro che alcuni effetti collaterali siano simili nei farmaci della stessa classe, tuttavia di alcuni di essi non sono stati segnalati casi di depressione.
Per quanto riguarda gli altri farmaci da Lei menzionati, sono degli adiuvanti che vengono utilizzati per problemi di involuzione cerebrale e come psicostimolanti in senso generale. Circa il loro utilizzo ne deve parlare col Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 945XXX

Gent. Dottore, per quanto riguarda il Pantoprazolo è stato sospeso da circa 20 gg. e devo dire che la situazione è migliorata anche se non proprio regradita al 100%. Nel frattempo mia mamma ha sospeso il Deursil visto che senza protezione accusa bruciore gastrico.
Ho parlato della situazione al mio medico curante il quale dice che si potrebbe provare con il Lansoprazolo o con L'esomeprazolo, molecole della stessa famiglia che però dovrebbero presentare un minor rischio di effetti neurologici avversi pur essendo questi menzionati nel bugiardino. Sono queste le molecole a cui lei faceva riferimento, lei quale preferirebbe?. Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, facevo riferimento proprio a questi. Forse l'esomeprazolo è preferibile ma la valutazione spetta al Suo medico che conosce la mamma certamente meglio di me.
Si affidi tranquillamente a lui.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro