Utente 183XXX
salve
mia nonna ha 95anni
ieri, 30-11-2010 intorno alle 18.00 ha iniziato ad avere gravi difficoltà nel parlare a cui si è accumulato anche un evidente deficit intellettivo , non capiva bene quello che le dicevamo
alle ore 20.00 abbiamo deciso di portala al prontosoccorso , dopo mille difficoltà siamo riusciti a convincerla , lei è come non si rendesse conto di quello che le stava capitando
continuava a farfugliare "sto bene"

al prontosoccorso le hanno fatto elettrocardiogramma e Tac che hanno escluso danni al cuore o al cervello
le hanno fatto 2flebo e aspirina endovenosa..
hanno detto che potrebbe essere IPERTENSIONE

ora ,mattina del giorno dopo, la nonna si è calmata capisce quello che le diciamo ma non parla più bene benchè lei non se ne renda conto
è convinta di parlare bene

non sappiamo cosa fare... è possibilità che la nonna si riprenda ?


[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

potrebbe trattarsi di un problema ischemico che alla prima TAC è facile che non si riscontri. Le consiglio di fare effettuare un'altra TAC di controllo al cranio per evidenziare eventuali modificazioni in senso ischemico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro