Utente
da quando sono sviluppata ho il seno asimmetrico (destro 1° sinistro 2°) la mia ginecologa mi aveva confortata dicendomi che con la nascita di un bambino mi sarei normalizzata.ora sono al secondo mese di gravidanza e si sta ingrossando solo il sinistro!è strano perchè ho delle fitte a tutte e due. non voglio nemmeno immaginare cosa succederà al nono mese!!! aiuto!!! ho appuntamento dalla ginecologa il 24 maggio ma nel frattempo vorrei una risposta perchè questo dubbio mi tormenta.grazie

[#1]  
Dr. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Ovviamente, al momento non può fare altro che portare a felice compimento la sua gestazione, senza porsi troppi problemi sul volume delle sue mammelle.
Dopo il parto, sarà probabilmente chiaro ciò che si può dedurre dalla sua storia. E cioè che il seno destro presenta un anomalo contenuto in tessuto ghiandolare che giustifica la sua asimmetria volumetrica con l'organo controlaterale.
Dopo il parto e l'allattamento, perciò, si affidi ad un Collega esperto in senologia che eseguirà sicuramente un esame ecografico della mammella (eventualmente correlato ad una biopsia con ago sottile) per evidenziare la strutturazione del suo seno destro.
Fatto ciò Le proporrà il trattamento medico o chirurgico più appropriato al suo caso. Auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
mi dispiace deluderla ma dubito che la gravidanza possa correggere
la sua asimmetria, dovuta ad un mancato sviluppo di una delle due mammelle.
Concordo invece con il dr.Santoro sulla opportunità di portare a compimento la sua gestazione E SICURAMENTE POTRA' INIZIARE AD ALLATTARE almeno da uno dei due seni.
Dopo il parto, trattandosi di una situazione congenita, non è necessario fare alcun accertamento (al massimo una ecografia) perchè
non c'è NULLA DI SOSPETTO in senso oncologico.
Inoltre si potrà fare il punto della situazione per una eventuale, se lo desidera, correzione chirurgica.
Cordiali saluti
Salvo Catania
www.senosalvo.com
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3]  
Dr. Demetrio Germano'

24% attività
0% attualità
8% socialità
VENEZIA (VE)
MESTRE (VE)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Gentile Mamma,
non è qesto il momento di pensare alla sua asimmetria, si concentri sulla gravidanza la porti a termine e tra due anni(parto ,allattamento e svezzamento) ,facendosi sempre seguire dalla sua ginecologa , si potrà rivolgere ad un chirurgo plastico che la saprà consigliare per il meglio.
Stia tranquilla che ,ove non vi fossero problemi di altro genere ,la sua asimmetria si può correggere con un modesto gesto chirurgico.
Cordialmente ,
Dr.Germanò Demetrio
Demetrio Germanò

[#4]  
Dr. Claudio Bernardi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MIRABELLA ECLANO (AV)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile "futura mamma",
anch'io voglio tranquillizzarla sul fatto che le mammelle asimmetriche non rappresentano una patologia funzionale ed è del tutto normale che la sua mammella più grande potrà aumentare di volume più dell'altra. Viva questa gravidanza ( ed eventuali altre future!) tranquillamente. Successivamente , sempre che per lei sussista il problema estetico, le mammelle potranno essere corrette con la mastoplastica.
Auguri.
Dr. Claudio BErnardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net