Utente
gentilissimi dottori, ho 21 anni, e da 11 mesi cerco una gravidanza, ho fatto degli esami che adesso vi farò vedere, volevo chiedere un vostro parere:
ferritina 212 valore riferimento 10-200
ft3 6,3 valore riferimento 4-8,3
ft4 12,55 valore riferimento 9-20
prolattina 18,29 valore riferimento 1,2-29,9
tsh 8,27 valore riferimento 0,25-5
17 beta-estradiolo 88,04 valore di riferimento fase lut.53-191 fase follicolare 35-169
luteinizzante lh 2,39 valore riferimento fase luteale 0,8-16,2 fase follicolare 2,8-21,7
progesterone 5,89 valore riferimento fase luteale 7,7-27,3 fase follicolare 0.4-0.9
sideremia 38 valore riferimento 50-170
gruppo e fattore rh 0 positivo
oltre agli esami (dosaggi ormonali) ho eseguito anche un ecografia pelvica transvaginale, il referto è:
utero lunghezza 0mm
trasverso 49mm
anteroposto 37mm
isterometria 0
cevice: reperto nella norma
utero in asse
volume regolare per status, rapporto c/c regolare
miometrio e profili sierosi regolari
endometrio spessore 6mm
profilo regolare linea basale conservata coerente alla fase del ciclo
ovaio dx asse magg. 28mm
in sede fisiologica
disegno follicolare regolare per status
ovaio sx asse magg. 27mm
prolassato nel douglas
disegno follicolare regolare per status
versamento libero assente

"i dosaggi ormonali li ho fatti al 21° giorno del ciclo"
ora, pur sapendo che ho il valore tsh alto, sono andata da un endocrinologo e mi ha dato la cura con l'eutirox 25mg per i primi 20 giorni e dal 21° giorno 50mg
ormai le sto prendendo dal 9 di maggio.
vi dico anche che all'inizio della mia "caccia alla cicogna" pesavo 120kg per 1,69 di altezza, ma la ginecologa mi ha mandata da una nutrizionista e in due mesi ho perso 8 kg, sto continuando a seguire la dieta.
volevo sapere da voi se i miei valori vanno bene e se il mio peso, oppure il fatto del tsh incide sul fatto che ancora non sono riuscitra ad avere una gravidanza, potreste darmi qualche consiglio,nel senso, se dovessi fare qualche altra cura guardando i miei esami, secondo voi intendo!
vi ringrazio per l'aiuto che mi darete spero di arrivare presto ad esser mamma!
arrivederci

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Attualmente Lei pesa 112 Kg per 169 cm. Il suo sovrappeso, è quindi, di circa 40 Kg (ammettendo che Lei abbia una corporatura normale).
Qualunque cosa possa dirsi di questa situazione, è chiaro una cosa. Lei non dovrebbe assolutamente provare ad avere una gravidanza in queste condizioni. Ha 21 anni. Nessuno Le corre dietro.
Porti via almeno altri 30 chili e poi ne riparlerà!! mi dia retta.
L'ecografia è normale. Gli esami ormonali non sono catastrofici. A parte il TSH elevato, che sta già trattando, non mi sembra di riscontrare alcuna altra importante anomalia anche a carico del Progesterone per la cui diagnosi di deficit è necessario disporre di almeno 3 prelievi in fase luteale.
Una sola annotazione deve permettermela.
Con 120 Kg di peso e due mesi di dieta Lei ha perso soltanto 8 Kg?
Mi sembra molto poco.
Probabilmente c'è qualcosa che non quadra: o lei non segue la dieta o non fa adeguata attività fisica o la dieta che Le è stata consigliata è troppo...blanda.
Io farei questo appunto al Collega che la sta seguendo.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
gentile dott. santoro, forse come ha detto lei non faccio molta attività fisica, perchè la dieta la sto seguendo, forse come mai ho fatto nella mia vita!
per la gravidanza che sto ricercando io vorrei averla adesso, anche perchè è un desiderio che mi porto da piu' di 1 anno e mezzo.
sono gia felice degli 8 kg che ho perso, e mi sembra che lei mi stia scoraggiando un pochino invece di dirmi che comunque il mio impegno ne è valso qualcosa.
ho parlato con una donna che a 40 anni, pesava 144kg ha avuto una gravidanza e le è nata una meravigliosa bambina, un altra che ne pesava 130kg anche lei una meravigliosa bambina, ora, io non dico che è la cosa migliore del mondo avere una gravidanza in questo stato, ma neanche la fine del mondo!
io perderò tutto il peso possibile, ma continuerò a cercarla questa gravidanza!
mi scusi la schiettezza, ma nel mondo si demonizzano un po' troppo le donne in obesità che desiderano dei figli!
lei che ne pensa?
GRAZIE PER LA RISPOSTA E ARRIVEDERCI.
RINGRAZIO ANCHE MEDICITALIA PER IL SERVIZIO CHE FORNITE.

[#3] dopo  
Utente
..DIMENTICAVO DI CHIEDERLE...
MA LE DONNE DEL MONDO SEPPUR OBESE LI FARANNO I FIGLI, O NO???

[#4]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Lungi da me il desiderio di scoraggiarLa gentile amica, ma l'esperienza di 25 anni di professione mi porta a consigliarLe una maggiore attesa per l'evento che tanto ricerca.
Diabete gestazionale, ipertensione gravidanza indotta, ridotto accrescimento intrauterino, sindrome nefrosica, senescenza placentare precoce sono alcune delle complicanze che statisticamente, è ormai accertato, complicano più di frequente le gravidanze nelle donne francamente obese.
E' vero, indubbiamente, che anche le donne obese hanno figli...ma come sono le loro gravidanze e, soprattutto, come rimangono loro stesse dopo il parto?
La gravidanza è un ...evento stressante per l'organismo materno a vari livelli:
a) cardiovascolare (vascolare = arterioso)
b) venoso (arti inferiori in primis)
c) metabolico (metabolismo glicidico in particolare)
d) renale
sistemi ed apparati, questi, già...provati anche nell'obesità.
Vale, perciò, la pena di sovraccaricarli ulteriormente quando, attendendo il giusto si potrebbe evitarlo?
Come sempre è una questione di misura, carissima.
Rimango, ahimè, della mia idea, che Le espongo semplicemente per il suo bene, non me ne voglia per questo.
Piuttosto le ripeto che il suo calo ponderale (benchè per Lei sia fonte di felicità e ciò lo ritengo un buon segno), è, tuttavia, alquanto ridotto.
Glielo segnalo, lo ripeto, non per metterLe il broncio, ma per attirare la Sua attenzione sul fatto che o lei o il Collega che la segue non stiate facendo il massimo per la risoluzione del problema.
Volendo darmi retta, è logico, invece, che prima si risolve l'annosa questione, prima le porte di una gestazione serena Le si spalancheranno per permetterLe di raggiungere ciò che tanto desidera.
Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente
la ringrazio infinitamente per il suo consiglio,parlerò con la mia ginecologa e la mia nutrizionista!
la ringrazio davvero
ester