Utente
Durante una visita ginecologica facendo l’ecografia è emerso che ho le ovaie policistiche e si nota la presenza di una macchia nell’utero.
La mia ginecologa al momento non riesce a spiegarmi di cosa si tratta, dicendomi che o è l’inizio di una gravidanza (che afferma improbabile in quanto dall’ecografia ha un esito negativo) o un polipo che causerebbe impedimento per avere una gravidanza.
Mi consiglia a questo punto quando ho il ciclo di fissare un appuntamento per capire meglio di cosa si tratta.
Inoltre dall’ecografia risulta che io tra ieri sera e oggi ovulo, quindi la ginecologa consiglia a me e a mio marito di avere più rapporti possibili entro i prossimi 6 giorni. Ultimo ciclo 19 Marzo età 27 anni.
Per la prossima visita devo portarle gli esami che mi ha prescritto:
Glucosio curva di carico con 4 determinazioni (tsh)
Gruppo sanguigno abo e rh (d)
Insulina curva di carico con 5 determinazioni
Prolattina (prl)
Anticorpi anti mitocondri tipo m2
Rosolia igg
Rosolia igm
Emocromo
Tg ab
Ft3
Tpo ab
Ft4
Gradirei una Vostra opinione su quanto riportato e un chiarimento su un mio dubbio: se si tratta di polipo nell’utero avendo rapporti completi posso rimanere incinta? E se rimango incita ci possono essere rischi?

[#1]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Proceda come sta facendo e sicuramente ne verrà a capo. Se si trattasse di un polipo non è detto che infici l'impianto di una gravidanza a meno che non si trovi sugli osti tubarici e comunwur sarà semplice asportarlo.
Dr. Silvia Lovergine